BOMBINO SALLUSTIO E BANDAKADABRA A UDIN&JAZZ

0

Grande successo di pubblico per gli eventi del calendario della 27° edizione di Udin&Jazz, tra gli appuntamenti più prestigiosi e attesi nel panorama del Jazz internazionale, promosso da Euritmica. La ciliegina sulla torta in una settimana di decine di eventi che hanno visto sul palco le stelle più luminose del jazz italiano e internazionale aspetta il pubblico domani sera, sabato 8 luglio, con il concerto della stella del desert blues Bombino, trasferito per cause tecniche nella suggestiva Corte di Palazzo Morpurgo a Udine, con inizio alle 21.30. I biglietti per lo spettacolo sono ancora in vendita su Vivaticket e lo saranno anche alla biglietteria in Corte Morpurgo dalle 19.30.

Dedicato al pianista Bill Evans invece il progetto della cantante Giorgia Sallustio, protagonista in quintetto alle 18.30 in Corte Morpurgo (ingresso libero). Dalle 17.00 in Piazza Matteotti il grande jazz sarà alla portata dei più piccini con lo spettacolo “Jazz for Kids” di Bandakadabra, un’autentica e colorata orchestra da passeggio (ingresso libero). Tutte le informazioni su www.euritmica.it

 

Stella del desert blues, Goumar Almoctar, conosciuto come Bombino, è nato e cresciuto in Niger, nella tribù dei Tuareg Ifoghas, dove diventa allievo del celebre chitarrista Tuareg Haia Bebe. Nel 2009 un incontro casuale con il regista Ron Wyman cambia il suo destino: il cineasta decide di dedicargli gran parte del documentario sulle tribù Tuareg e diventa il  produttore di “Agadez”. Nel frattempo, la fama del giovane talento cresce fino ad essere conosciuto in tutto il mondo, ottenendo collaborazioni prestigiose, tra cui quella con Keith Richards. Dan Auerbach (The Black Keys) incontra Bombino e ne rimane folgorato, decidendo così di produrre “Nomad”, il terzo disco uscito in tutto il mondo ad aprile 2013. Le sonorità di Bombino sono riconducibili a quelle dei Tinariwen, i suonatori del deserto, ma le sue melodie elettrizzanti, che racchiudono lo spirito della resistenza e della ribellione, trasudano un groove irresistibile. “Azel”, la sua più recente produzione, registrata a Woodstock, è uscita nel 2016 per l’etichetta americana Partisan Records.

Around Evans” nasce da un’idea della cantante Giorgia Sallustio, profondamente innamorata della figura del celebre pianista Bill Evans, delle sue composizioni e della musica che egli sapeva sapientemente rielaborare. Una musica d’una struggente bellezza che è diventata inevitabilmente fonte costante d’ispirazione e studio, non solo di audaci pianisti ma anche di appassionate cantanti, tanto da spingere Giorgia Sallustio a dar vita ad un progetto musicale incentrato su composizioni di Evans e standard jazz che egli aveva amato e riproposto nelle registrazioni e dal vivo, affiancando al repertorio alcune composizioni originali.

Sette fiati, due percussioni, swing, rocksteady, latin, balkan, una vera orchestra da passeggio che unisce l’energia delle formazioni street al sound delle Big Band anni Trenta, particolarmente dedicata ai più piccoli (“fate che i bambini vengano al jazz…” recita una loro simpatica sigla). Uno spettacolo di palco e di strada in cui la musica si fonde con una forte componente comica e teatrale capace di coinvolgere qualsiasi tipo di pubblico. Dal prestigioso Premio Tenco fino all’Edinburgh Jazz and Blues Festival, in soli due anni Bandakadabra ha collezionato più di 200 date tra Italia ed Europa, ricevendo ottimi riscontri dal pubblico e dalla critica.

 

Fino a domani, dalle 16 alle 22, sarà visitabile la mostra “Udin&Jazz Rewind” che proporrà, nelle sale della Galleria di Palazzo Morpurgo a Udine, video di Mauro Bardusco e di Davide Morandi e fotografie di Luca D’Agostino sulla storia della rassegna Udin&Jazz. “Un viaggio nella storia del sax” è invece il titolo di un’esposizione molto particolare, curata da Mauro Fain, appassionato della musica e dei sassofoni, che esporrà i preziosi strumenti della sua collezione privata, alcuni dei quali sono esposti anche nelle vetrine dei negozi del Centro di Udine, grazie alla collaborazione con UdineIdea. Udin&Jazz vedrà il suo grande evento di chiusura il 13 luglio con “A Night in Brazil”, protagonisti in Castello la leggenda Toquinho e Maria Gadù, con opening act del Letizia Felluga Trio, biglietti in vendita su TicketOne, Vivaticket e circuiti collegati.

Share.

About Author

Leave A Reply

*