UDINESE vs TORINO : 1-2 – Le pagelle di STERA

0

LE PAGELLE DI STERA

UDINESE vs TORINO : 1 – 2

23/10/2022

SILVESTRI: 6
Sbarra la strada a Lazaro lanciato a rete ma sul raddoppio del toro avrebbe dovuto fare di più.
I N C E R T O

PEREZ: 6
Dopo la doppietta in Coppa Italia è lui l’anima della corsia destra dove Samardzic e Pereyra stentano a trovare soluzioni. Cala nella ripresa, esce per Ehizibue.
P R O V E T T O

BIJOL: 6
Preciso negli interventi, in netto anticipo sugli avversari nel primo tempo. Imbambolato concede a Pellegri un autostrada per il raddoppio granata, ma si fa perdonare.
R I S O L U T O

EBOSSE: 6
Pulito e deciso negli interventi è già una garanzia.
C O N C R E T O

SAMARDZIC: 5,5
Pochi spazi e poche idee, non riesce ad imporsi. Sottil gli concede 64 minuti in campo, poi sceglie Lovric.
A V U L S O

PEREYRA: 5,5
Nella prima frazione di gioco non riesce a concretizzare. Nel secondo tempo rimane parecchio in ombra per uscire sul finire del match con alcune progressioni e buone geometrie spostato a sinistra
S V U O T A T O

WALACE: 5,5
Il centrocampo si regge sulle sue spalle, indubbiamente il più convincente della mediana bianconera nel primo tempo. Cala nella ripresa. Esce per Nestorovski.
S O L I T O

MAKENGO: 5
Frettoloso e poco incisivo crea più confusione che sostanza. Esce per Arslan.
A M B I G U O

UDOGIE: 6
Bravo a intuire l’errore di Zima e servire Deulofeu. Mancano però le sue progressioni sulla fascia.
T A N G I B I L E

SUCCESS: 6.5
Il migliore dei suoi nel primo tempo, crea spazi e fa salire la squadra. Esce per Beto.
V I V I D O

DEULOFEU: 6
Perde troppi palloni alla costante ricerca di sorprendere il diretto avversario. La rete è solo una piccola soddisfazione.
I N V O L U T O


LOVRIC: 6
Rileva Samardzic ed entra con un buon piglio. Prova a dare la spinta ai suoi ma rimane ingarbugliato nelle maglie granata.

ARSLAN: 5,5
Entra al posto di Makengo senza farsi notare

BETO: 5,5
Subentra a Success. Allo scadere poteva raddrizzare il match ma il suo colo di testa viene disinnescato dall’estremo difensore granata.

NESTOROVSKI: s.v.
Dentro per Walace. Bello il suo liscio in area.

EHIZIBUE: s.v.
Quinto cambio, al posto di Perez.

IL MISTER: 5,5
Il mister si è detto fiducioso di poter riprendere il cammino in campionato dopo la sconfitta ed eliminazione subita in Coppa Italia dal Monza. Senza Becao squalificato, conferma Ebosse nel trio di difesa e sceglie Samardzic dal primo minuto, preferendo Success a Beto. La sua squadra è ingabbiata dal non gioco del toro e non riesce a districare la matassa nemmeno con i 5 cambi. Tatticamente perde ai punti.
A N N U L L A T O

CITAZIONE SPECIALE DI OGGI
Un saluto special a ITALO Nicoletti: 10
E’ venuto a mancare in settimana, lui tifoso bianconero DOC e storico trombettista con cui scandiva l’Alè Udin nello Stadio Friuli! Lo stadio gli ha tributato un meritato e sentito applauso prima dell’incontro odierno.


LA PARTITA:
Friulani freschi dell’eliminazione in Coppa Italia ad opera del Monza, granata che invece hanno onorato la competizione maramaldeggiando i granata di Cittadella con un secco e perentorio 4 a 0. Friulani temporaneamente sesta forza del campionato con 21 punti (raggiunti dall’Inter vittoriosa a Firenze), il Toro invece è undicesimo con 11 punti. Umori diversi in campo, sperando che la sconfitta di Mercoledì sera non abbia compromesso troppo la forma degli uomini di Sottil.

STATISTICHE:
Udinese e Torino non pareggiano in Serie A dal 16 settembre 2018 (1-1 con reti di De Paul e Meité): nelle ultime sette sfide di campionato infatti quattro vittorie granata e tre friulane. L’Udinese arriva da due pareggi consecutivi contro Atalanta e Lazio: i friulani non impattano in tre gare di fila nel massimo campionato da un anno (quattro nell’ottobre 2021) – la squadra bianconera è inoltre imbattuta da nove gare (6V, 3N) e non mantiene l’imbattibilità per 10 gare all’interno dello stesso torneo di Serie A da marzo 2011, con Guidolin in panchina. L’Udinese è la squadra che finora ha vinto più contrasti (110) e con la miglior percentuale di contrasti vinti (61.5%) nella Serie A 2022/23; nello scorso campionato a primeggiare in entrambe le classifiche fu il Milan campione d’Italia.

SINTESI: Un altra sconfitta….
Sottil ha voluto tutti i suoi uomini vicino prima dell’inizio della partita, stretti a cerchio in un unico abbraccio. Subito avanti i friulani che già al 1^ battono il primo corner, Bijol manca il tocco di testa su cross di Samardzic. Al 4^ minuto primo corner anche per i granata. Manovra convulsa da parte delle due compagini, molto chiuse e compatte, si stenta a trovare spazi utili a far sviluppare gioco. Uno-due Success Pereyra con il tucu smarcato in area e che a tu per tu con portiere serbo in uscita viene murato in corner al 10^. Torino pericoloso in contropiede, Silvestri respinge la conclusione dalla distanza, Lukic poi sul rimpallo conclude alto sulla traversa al 12^. Si accendono le luci allo Stadio Friuli, per le nuvole scure sul cielo di Udine, e si spegne l’Udinese. Imbucata dall’out di destra al 14^ e palla ad Aina che solo in area la mette dove Silvestri non può arrivare. Friulani molli e poco convinti, che continuano a perdere palloni in impostazione. L’Udinese pare in confusione dopo il goal subito. Deulofeu dalla distanza manda la palla a lambire il palo di sinistra, protesta chiedendo il corner che non ottiene, siamo al 20^. La manovra dei bianconeri è lenta e priva di spunti, i granata coprono bene tutti gli spazi. Squadra molto muscolare anche quella di Juric, che ai punti sta sovrastando i bianconeri. Deulofeu serve Makengo che con una scarponata manda il pallone alto al 24^. Milinkovic-Savic si esibisce in un numero sfottò che gli costa caro. Sotto la pressione di Deulofeu serve male la difesa, Zima sbaglia e Udogie anticipa i granata. Palla in area a Gerard #10 che la mette nel sacco al 26^! Goal che serviva per rimettere in piedi una giornata nata male. Lazaro si fa tutta la fascia e arriva alla conclusione, Silvestri è bravo a murarlo, palla poi salvata in corner dalla difesa al 28^. Al 31^ ammonito Success per un duro intervento su Lukic. Lazaro ammonito al 33^ per fallo su…Success! Samardzic pennella un cross per la testa di Udogie anticipato da Milinkovic-Savic al 34^. Bijol di testa indirizza bene su cross da punizione di Deulofeu, ma la palla è troppo centrale e arriva direttamente tra le braccia del portierone serbo al 36^. L’arbitro Marchetti in affanno, prende decisioni discutibili, come la mancata ammonizione per un granata che trattiene Udogie al 38^. Finisce al 45^ il primo tempo. Friulani non ancora ripresi dalla batosta di mercoledì, imprecisi e imballati. Ben coperto il team granata che sfrutta bene le ripartenze e concede pochi spazi. Success il migliore dei suoi. Nessun cambio al rientro in campo. Partita che continua sulla falsa riga del primo tempo, squadre compatte e chiuse. Dai e vai tra Deulofeu e Success al 58^, lo spagnolo prende la mira in piena area ma Milinkovic-Savic copre lo specchio della porta e respinge. Cambi nel Torino, al 60^ dentro Vojvoda e Radonjic. Bianconeri che ora spingono decisamente. Success guadagna corner al 63^. Tre cambi per Sottil entrano Lovric, Beto e Arslan al 64^ e Linetty per il Toro. Bijol lascia avanzare Pellegri senza contrasto che a tu per tu per Silvestri immobile lo trafigge per il vantaggio granata. Sceneggiata perditempo di Lukic al 71^. Corner orribile di Deulofeu al 72^ che esce sull’out opposto! Al 74^ è il momento di Milinkovic-Savic di fare la sceneggiata a terra. Granata sempre abili ad agire di rimessa, bianconeri senza idee. Beto in una improbabile mezza rovesciata al volo manda il pallone abbondantemente a lato al 78^. Al 79^ dentro Ehizibue e Nestorovski. L’arbitro, di fatto, è il peggiore in campo. Gestisce malissimo le palesi perdite di tempo granata e spesso inverte falli e punizioni. All’89^ esce Pellegri ed entra Karamoh. Beto di testa su cross di Deulofeu al 90^, palla a lato. Saranno 5^ i minuti di recupero. Nestorovski solo in area cicca la conclusione in semi rovesciata. Milinkovic-Savic salva su Beto a botta sicura al 93^. Bijol salva su Karamoh. Arriva una immeritata (per il gioco del Torino) quanto scontata (per il mancato gioco dei bianconeri) sconfitta. Bianconeri apparsi lenti, svuotati e demotivati. Che sia già arrivato il ridimensionamento?!?

TORINO: MILINKOVIC-SAVIC 6.5,ZIMA 5,SCHUURS 5.5,BUONGIORNO 6.5,AINA 7,LUKIC 5.5,RICCI 5.5 (LINETTY 6),LAZARO 5.5 (VOJVODA 6),MIRANCHUK 6 (RADONJIC 6),VLASIC 5.5,PELLEGRI 5.5 (KARAMOH s.v.)

Share.

About Author

Leave A Reply

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: