UDINESE vs MONZA : 2-3 (COPPA ITALIA ) . Le pagelle di STERA

0

LE PAGELLE DI STERA

UDINESE vs MONZA : 2 – 3

COPPA ITALIA
19/10/2022

PADELLI: 7
Lodevole il suo tempismo negli interventi. Salva due volte la porta nel primo tempo e altrettante volte nella ripresa. Forse sul pareggio del Monza poteva fare meglio.
A D E G U A T O

PEREZ: 6,5
In una serata storta si regala la soddisfazione di una doppietta inutile.
A S S O L T O

NUYTINCK: 5,5
Se la difesa traballa la colpa è anche un po’ sua.
A S P R I G N O

EBOSSE: 6
Si dimostra valido e interessante, in una serata con molte insufficienze tra i suoi.
A D A T T O

EHIZIBUE: 4,5
Partita anonima macchiata da molte imprecisioni. Esce per Pereyra.
S C O N F O R T O

LOVRIC: 5
Non sa far girare il centrocampo, e non riesce a fare da barriera agli avversari. Una partita da dimenticare.
I N E F F I C A C E

JAJALO: 4,5
Se fino ad oggi non aveva giocato, il motivo è parso molto chiaro nei 45^ in campo. Lento, impacciato, inconsistente. Esce per Samardzic.
I N I N F L U E N T E

ARSLAN: 5
Emblematico il suo non intervento su Petagna per il terzo goal avversario. Una serata anonima su tutti i fronti con molte, troppe leggerezze.
S C I A L B O

EBOSELE: 6
Una bella scoperta. Un primo tempo di sostanza e di carattere, senza far rimpiangere Udogie. Ma al rientro dagli spogliatoi Destiny ne prende il posto.
C U R I O S O

NESTOROVSKI: 5
Molto movimento per nulla. La sua partita fa benissimo rima con tanto fumo e poco arrosto. Esce per Success.
V A N O

BETO: 5,5
Bravo nel dominare lo spazio palla al piede quando parte in velocità. Non altrettanto quando deve impostare o gestire palla. Esce per Deulofeu.
D I M E S S O


SAMARDZIC: 6
Rileva Jajalo. Si fa subito notare e cambia l’inerzia della partita. Piedi e classe di livello assoluto. Ha però la tentazione di strafare.

UDOGIE: 5,5
Entra al posto di Ebosele e dopo un iniziale scossa, si spegne.

DEULOFEU: 6
Subentra a Beto e si danna alla ricerca del colpo risolutivo che non arriva.

SUCCESS: 6
Dentro al posto di Nestorovski con le sue sponde alza il baricentro del gioco bianconero.

PEREYRA: 6
Quinto cambio per Ehizibue. Il palo gli nega la gioia del goal.

IL MISTER: 6
Sostanzioso il turn-over messo in campo dal mister friulano. Come dichiarato in conferenza stampa, c’è voglia di dare a tutti la possibilità di giocare e la Coppa Italia è un ottima occasione anche in vista del lunch match di domenica con il Torino. Lo schema però è il solito. Gli uomini in campo però sembrano solo lontani parenti dei protagonisti titolari in campionato. Nel secondo tempo subito due cambi per provare a raddrizzarla subito. Samardzic e Udogie dentro. Discutibile la scelta di togliere Ebosele, tra i migliori nel primo tempo. Per non rischiare mette in campo i suoi gioielli Deulofeu, Pereyra con Success. Ma esce sconfitto sia tatticamente che moralmente.
S M A C C A T O

CITAZIONE SPECIALE DI OGGI
ATTEGGIAMENTO : 5
Se non fosse per la classifica in campionato, prestazioni come queste sarebbero da ritiro!


LA PARTITA:
Sfida di Serie A per questi sedicesimi di Coppa Italia 2022/23. Chi vince trova la Juventus! In campionato vinse l’Udinese a Monza nell’incontro di qualche settimana fa. In panchina però allora c’era l’ex Stroppa. Da quando è arrivato mister Palladino i lombardi hanno un rendimento decisamente migliore. Esordisce la terza maglia per i bianconeri, presentata in settimana. Assenti gli infortunati Masina, Becao e Buta.

SINTESI: BRUTTA E BASTA!
Si rivedono molti giocatori bianconeri con pochi se non addirittura zero minuti giocati in stagione e anche alcuni volti nuovi finalmente titolari. Anche il Monza schiera una formazione con molto turn-over, con il rientro di Paletta e l’assenza di una vera punta, affidandosi al falso nueve. C’è anche l’ex D’Alessandro. Bel pallone in area di Nestorovski al 7^, Beto è in ritardo. In generale bene i friulani con Ebosele in evidenza sulla fascia destra. Al 14^ bravo Padelli a intervenire sul cross dalla destra, palla che arriva a Rovella che prova la conclusione scavalcando l’estremo difensore friulano, salva Nuytinck sulla linea di porta. Meglio il Monza in questi primi 17^ minuti. Jajalo al 19^ prima prova a servire Beto e una volta respinto dalla difesa accenna una debole conclusione che arriva innocua tra le braccia di Cragno. Ranocchia di destro manda la palla tra le braccia di Padelli al 21^. Beto fa valere le sue lunghe leve e sguscia via a Birindelli che lo stende all’ingresso in area. L’arbitro indica il dischetto del rigore ma dopo il consulto Var diventa solo un calcio di punizione al limite. Siamo al 26^. Paletta accusa un infortunio e deve uscire, gli subentra Marrone. Dalla punizione il Monza si salva in corner. Grande occasione per il Monza con Valoti che illumina il gioco per D’Alessandro che serve Machin che lascia a Colpani che manda alto al 31^. Risponde subito Arslan che prova con un destro a giro a superare Cragno, palla a lato. Bravo Ebosse nel contenere Colpani in contropiede al 35^. Padelli strepitoso su D’Alessandro lanciato a rete al 37^, ottima scelta di tempo del #12 bianconero oggi di verdolino vestito. Al 42^ Cragno in uscita anticipa Beto servito in area. Valoti dall’angolo destro dell’area fa partire una conclusione che trova la deviazione di Ehizibue e suera l’incolpevole Padelli, vantaggio meritato per i rossi di Palladino. Si chiude un primo tempo sottotono dei friulani, sotto di un goal e salvati da Padelli in almeno altre 2 occasioni. Gli undici in campo non sono quelli della squadra che tanto bene sta facendo in campionato, d’accordo, ma quel che più manca è lo spirito giusto. Saprà mister Sottil aggiustare la situazione negli spogliatoi? Due i cambi tra i friulani al rientro in campo. Entrano Samardzic e Udogie. Si notano subito geometrie e grinta diverse. Al 48^ Perez, sfruttando un tacco di Beto su cross dalla destra, mette subito il parità il risultato. Udogie servito da Lovric manda di poco a lato al 50^. Samardzic quasi da fermo calcia dal limite al 54^, Cragno salva in corner. Palladino fa due cambi al 55^, dentro Bondo e Vignato. Ehizibue la combina grossa servendo D’Alessandro che non ne approfitta, si salva in corner la squadra friulana. Beto col mancino a lato al 62^. Entrano Deulofeu, Pereyra e Success per Beto, Ehizibue e Nestorovski al 64^. Deulofeu su punizione murato in corner dalla barriera al 67^. Dal corner svetta ancora Perez che raddoppia per la sua personale doppietta. Entrano Petagna e Molina al 68^ per il Monza. Tacco di Molina, Padelli rimette la palla in area e Molina, appena entrato punisce i friulani al 70^. CLAMOROSO al 71^ Petagna porta subito avanti il Monza dopo un dribbling nello stretto su Arslan e Nuytinck saltati come birilli!!! Situazione paradossale in pochi minuti un turbinio di emozioni e friulani sotto. Subentra il nervosismo tra i bianconeri, che si vedono ripresi e sorpassati in due minuti di gioco. Success per Pereyra e palla sul palo all’80^, poi Deulofeu impegna Cragno prima di essere annullato dalla difesa. Traversa di Samardzic all’83^. Tanta sfortuna per i friulani proiettati saldamente in avanti in questi minuti finali. Petagna impegna a terra Padelli all’87^. Deulofeu al tiro all’88^, conclusione imprecisa e occasione persa. Success di testa al 90^ manda la palla tra le braccia di Cragno. Padelli miracoloso su Petagna al 91^ che di piede salva in corner. Giallo a Deulofeu e Bondo a palla lontana per una serie di scorrettezze. Finisce con Galliani che lascia soddisfatto lo stadio per un altro traguardo raggiunto dalla sua creatura. Il Monza sbanca Udine, rimane amarezza per la non-prestazione dei friulani, con la parziale scusante dei legni colpiti. Migliore in campo Padelli, e la dice lunga!

MONZA: CRAGNO 6.5,ANTOV 6.5,PALETTA 6 (MARRONE 5.5),CARBONI 6,BIRINDELLI 6,ROVELLA 6.5,RANOCCHIA 6 (BONDO 6.5),D’ALESSANDRO 6 (PETAGNA 6.5 ),COLPANI 6.5,MACHIN 6 (VIGNATO 6),VALOTI 6.5 (MOLINA 6)

Share.

About Author

Comments are closed.