MONZA vs UDINESE : 1-2 – Le pagelle di STERA

0

LE PAGELLE DI STERA

MONZA vs UDINESE : 1 – 2

26/08/2022

SILVESTRI: 7
Come spesso accade, si dimostra decisivo nel salvare il risultato, con interventi che ne confermano le qualità! Sulla rete subita poteva fare ben poco.
I N V I O L A B I L E

BECAO: 6,5
Una prestazione attenta, con interventi decisi e risolutivi. Il brasiliano è una garanzia.
P E R S U A S I V O

NUYTINCK: 6
Concede eccessivi spazi agli avversari.
B U C A B I L E

MASINA: 6,5
Irruento e deciso al punto giusto, sa farsi valere con fisicità ed esperienza.
C O N G R U E N T E

LOVRIC: 6
Ha buona visione di gioco ed è sicuramente bravo a disegnare geometrie in campo. Sbaglia ancora troppo però, soffrendo le marcature all’italiana. Esce per Arslan.
I N C O R A G G I A N T E

PEREYRA: 5,5
Messo in un ruolo non suo per sopperire alle assenze, non riesce ad imporre le sue qualità. Spesso richiamato all’ordine dal mister, quando si accentrava eccessivamente, lasciando la fascia scoperta.
S M A R R I T O

WALACE: 6
L’evidenza dice che a centrocampo è il più lento ed il più prevedibile. Non commette errori di rilievo ma nemmeno giocate da ricordare.
B A N A L E

MAKENGO: 6,5
Alternandosi con Lovric, copre il centrocampo friulano a dovere, facendo girare palla a dovere. Esce per Samardzic.
F I D A T O

UDOGIE: 6,5
Si rivede il Destiny della scorsa stagione. Determinato e propositivo, si impone sui diretti avversari, portando i suoi in vantaggio finalizzando una bella azione. Esce per Ebosse.
P R O D E

BETO: 6.5
Festeggia il ritorno da titolare con una rete e alcuni spunti interessanti. Paga la forma ancora precaria, che lo costringe a lasciare il posto a Nestorovski.
D I N A M I C O

DEULOFEU: 5
Prevedibile, lento, annebbiato. Serve torni a concentrarsi per la squadra. Il mercato lo ha distratto eccessivamente, il risultato è un giocatore demotivato e scontato. Esce per Success.
I N I N F L U E N T E


NESTOROVSKI: 6,5
Rileva Beto e fornisce l’assist della vittoria. Si fa trovare pronto.

SUCCESS: 6
Entra al posto di Deulofeu imponendosi sugli avversari e creando spazi utili.

ARSLAN: 6
Subentra a Lovric.

SAMARDZIC: 6
Da il cambio a Makengo.

EBOSSE: s.v.
Quinto cambio per Udogie, appare ancora fuori posto.

IL MISTER: 6,5
Fa di necessità virtù, con le assenze di Perez e Bijol non al meglio. Mette in campo Lovric confermando Nuytinck centrale di difesa e spostando Pereyra sull’out di destra. Finalmente può schierare Beto tra i titolari. La squadra nel primo tempo tiene bene palla ma risulta sterile, riesce a dare profondità al suo gioco solo in contropiede. Con le prime sostituzioni stravolge l’attacco preferendo Nestorovski e Success ai due titolari. Bravo dopo il vantaggio di Udogie a creare densità nella trequarti friulana con i cambi giusti.
S O L E R T E

CITAZIONE SPECIALE DI OGGI
Mercato : 4
Se in campo molti giocatori appaiono deconcentrati e poso utilizzati, forse la Società potrebbe e dovrebbe risolvere prima le situazioni legate agli arrivi e alle permanenze in bianconero.


LA PARTITA:
Apre la 3^ giornata di campionato la sfida tra i friulani e i brianzoli. L’ex Stroppa cerca i primi storici punti per i “Bagai” in serie A, Sottil cerca la prima vittoria in Serie A per raddrizzare la panchina che già traballa. Il tecnico lombardo recupera Carlos Augusto e mette Sensi in cabina di regia al posto del deludente Barberis con Valoti e la sorpresa Colpani. In avanti ancora fiducia a Caprari con Petagna. Fermi ai box Andrea Ranocchia, Pablo Marì, Dany Mota e D’Alessandro. Per i bianconeri non ci sarà Nehuen Perez (due giornate di squalifica). In avanti Deulofeu affiancato da Beto e spazio a Lovric con Pereyra spostato a destra preferendolo a Festy Ebosele. Voci di mercato in quel di Udine raccontano una rosa ancora incompleta (manca un esterno destro) e soprattutto si rimane con il fiato in sospeso per i destini di Deulofeu, Makengo e Samardzic, dati in partenza.

STATISTICHE:
Monza e Udinese si sfidano in una partita di campionato 33 anni, 2 mesi e 29 giorni dopo l’ultima volta: 0-0 in casa dei brianzoli il 28 maggio 1989, in Serie B; gli ultimi due incroci sono terminati a reti inviolate nel campionato cadetto.
Tre dei nove gol di Stefano Sensi in Serie A sono arrivati contro l’Udinese, in tre partite diverse; escludendo i bianconeri, contro nessuna squadra ha realizzato più di una rete nel massimo campionato.
Da inizio marzo, nessun giocatore ha preso parte a più reti in Serie A in trasferta dell’attaccante dell’Udinese Gerard Deulofeu: sei (quattro reti e due assist), come Lautaro Martínez. Curioso il fatto che nell’ultimo incontro tra le due compagini, Mister Stroppa fosse in campo con i brianzoli.

SINTESI: Friulani concreti e risoluti
Squadre in campo con i brianzoli in divisa ufficiale e friulani di giallo vestiti. Pronti via e al 1^ minuto Petagna scalda i guantoni a Silvestri che salva in angolo. Manovrano con calma i bianconeri, dopo aver lasciato palla ai brianzoli nei primi minuti. Al 10^ arriva al tiro Deulofeu che impegna a terra Di Gregorio. Al 12^ va in rete il Monza con Birindelli servito da Caprari partito però in fuorigioco. Rete annullata. Manovrano molto palla al piede i friulani, sfondando facilmente la difesa biancorossa sulla destra, ma senza riuscire ad arrivare alla conclusione. Bel contropiede lanciato da Lovric al 20^ con Pereyra che serve male Beto che non riesce a controllare, il pallone si perde sul fondo. Ammonito Udogie al 22^. Friulani che ora sembrano eccessivamente leziosi e il Monza prende il sopravvento. Bravo Caprari al 31^ a servire Colpani in area che trova l’angolo estremo alla sinistra di Silvestri per il vantaggio brianzolo. Prima rete del Monza in Serie A, l’Udinese è storicamente portata a fare statistica positiva agli avversari. Pareggio friulano sull’asse Lovric-Becao-Beto al 35^, subito in goal il portoghese alla prima da titolare. Bravi i bianconeri a sfondare sulla destra. Fa tutto da solo Deulofeu al 40^ che si costruisce una ghiotta palla goal concludendo però di poco a lato alla destra di De Gregorio. Lovric perde palla malamente al 43^ mandando i brianzoli in porta con Petagna che impegna Silvestri a terra, solito salva risultato il numero 1 friulano! Al 44^ Beto e Deulofeu creano e sprecano un altra occasione graziando Di Gregorio. Sul ribaltamento di fronte Caprari impegna Silvestri che salva con le ginocchia e friulani che si salvano grazie a Masina bravo a chiudere la porta mandando il pallone a lato. Il signor Di Bello manda tutti negli spogliatoi sul risultato di parità. Sottil dovrà lavorare molto sulla testa dei suoi per far giocare la squadra, apparsa poco organizzata ma soprattutto spuntata! Al rientro in campo giocano gli stessi 22 della prima frazione. Monza vicino al vantaggio al 50^. Cross dalla sinistra che buca la difesa friulana e palla a Birindelli che trova il solito Silvestri a sbarrargli la via del goal. Bianconeri troppo morbidi in marcatura. Geniale assist di Deulofeu per Lovric che viene murato in corner al 55^. Fase di continui ribaltamenti di fronte con le squadre che già sembrano allungarsi per la stanchezza anche se siamo solo al 60^. Entrano Pessina e Gytkjaer al 61^. Cross di Masina per Deulofeu al 66^ che di testa manda il pallone tra le braccia dell’estremo difensore brianzolo. Si prepara un triplo cambio in casa friulana. Ancora Deulofeu servito al 67^ in area che viene anticipato, lentissimo il catalano! Al 68^ entrano Arslan, Success e Nestorovski. Dentro anche Machin per Stroppa. Bravissimi i friulani al 77^ che sull’asse Success Nestorovski e Udogie mandano in rete il giovane Destiny con una serie di tocchi in area brianzola. Vantaggio che promette bene. Rimandato l’ingresso in campo di Samardzic, che si era già tolto la pettorina. Bravo Udogie a chiudere su Birindelli al 79^. Entrano Ciurria e Antov all’80^. E’ anche il momento di Samardzic che rileva Makengo e di Ebosse per Udogie. Carlos Augusto all’82^ impegna Silvestri dalla distanza. Peccato Pereyra vada in rete in fuorigioco all’85^, sfruttando un rimpallo in area. Resiste agli ultimi assalti la difesa di Sottil, che si regala la prima vittoria in carriera in Serie A e contro Stroppa. Manca però ancora un anima a questa squadra.

MONZA : DI GREGORIO 6,MARRONE 6.5,CALDIROLA 6,CARLOS AUGUSTO 6,BIRINDELLI 5.5,COLPANI 6.5 (PESSINA 6),SENSI 6 (ANTOV s.v.),VALOTI 5 (MACHIN 5.5),MOLINA 6 (CIURRIA s.v.),PETAGNA 5.5 (GYTKJAER 5.5),CAPRARI 6

Share.

About Author

Leave A Reply

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: