UDINESE vs FERALPISALO’ : 2-1 – Le pagelle di STERA per la COPPA ITALIA 22/23

0

LE PAGELLE DI STERA

UDINESE vs FERALPISALO’ : 2 – 1

05/08/2022

SILVESTRI: 6,5
Come spesso successo la scorsa stagione, si ripresenta in gran forma, salvando più volte il risultato.
B A S I L A R E

PEREZ: 5,5
Rientrato in terra friulana nell’operazione Molina all’Atletico, viene subito schierato titolare ma sulla destra del trio difensivo. Sa farsi valere ma commette anche alcune leggerezze.
S U P E R F I C I A L E

BIJOL: 5,5
Prima partita ufficiale per lo sloveno classe ’99. Messo al centro della difesa mette subito in mostra la sua fisicità importante, anche se appare non ancora inserito nei meccanismi della squadra. Si fa trovare spesso fuori posizione. Esce per Nuytinck.
A C I D U L O

MASINA: 6,5
L’ex Watford e Bologna si presenta in maglia bianconera con una prestazione attenta, propositiva. Dimostra le sue qualità e garantisce sostanza.
C O N G R U O

SOPPY: 5,5
Chi si aspetta di avere il sostituto di Molina già in campo, dovrà aspettare ancora un po di tempo. Il francese oggi ha dimostrato di non essere ancora in palla.
F R E N A T O

PEREYRA: 5,5
Si mette la squadra sulle spalle. Il capitano però rimane nell’ombra, limitandosi all’ordinario.
F I A C C O

LOVRIC: 5,5
Presentato come la soluzione tanto sospirata alla mancanza di regia a centrocampo, personalmente non ha impressionato. Lento, gioca spesso con sufficienza. ABbiamo già Walace per questo! Esce per Samardzic.
R I M A N D A T O

MAKENGO: 5.5
La stagione della sua potenziale consacrazione, ha deciso una partenza lenta. Oggi si è limitato a gestire la situazione senza sussulti.
O R D I N A R I O

EBOSSE: 6
Al suo esordio il franco-camerunense arrivato da poco in Friuli si è dimostrato non banale, consistente e sicuro.
T A N G I B I L E

SUCCESS: 5.5
Bravo soprattutto nel primo tempo a creare spazi ai suoi, si guadagna il calcio di rigore che apre la partita. Cala con il passare dei minuti. Esce per Nestorovski.
V I V A C E

DEULOFEU: 7
Anche se gioca al piccolo trotto, fa sempre valere la sua classe. Un goal e un assist per ribadire che lui è l’uomo in più della rosa. Alla Società le scelte future.
I N E C C E P I B I L E


NUYTINCK: 6
Rileva Bijol senza sbavature.

NESTOROVSKI: s.v.
Entra al posto di Success, sperando nella sua vena realizzativa di questo avvio di stagione.

SAMARDZIC: s.v.
Subentra a Lovric. Troppi pochi i minuti concessi al giovane tedesco.

IL MISTER: 6
AL suo ritorno in terra friulana, da condottiero e non più con i tacchetti sotto le scarpe, Mister Sottil mette in campo la miglior formazione possibile, almeno per il suo credo calcistico. Dovendo rinunciare agli infortunati Udogie, Arslan e Beto e con Walace in permesso, mette in campo 4 volti nuovi. L’avversario è due categorie inferiore, ma nei 90^ minuti più recuperi in campo, non si è notata la superiorità che ci si aspettava, almeno sulla carta. C’è ancora molto da lavorare. La difesa è parsa spesso in difficoltà, centrocampo con poche idee e attacco poco vivace.
I N V O L T O

CITAZIONE SPECIALE DI OGGI
Deulofeu : 8
Anche se ancora indeciso sul da farsi, si fa trovare sempre pronto, disponibile e decisivo.


LA PARTITA:
Parte ufficialmente la stagione 2022/2023 dei friulani. L’impegno al Friuli con il FERALPISALO’ vale per il primo turno di Coppa Italia 22/23. Friulani con 4 facce nuove in campo. Masina ,Bijol ,Ebosse e Lovric subito titolari con la preziosa presenza di Deulofeu, ancora in bianconero. L’avversario, squadra di Serie C, ha già impressionato eliminando il Sudtirol nel turno preliminare. I bianconeri sfoggiano la nuova maglia, che ricorda la storica maglia delle imprese Zaccheroniane.

SINTESI: Troppa sofferenza!!!
Friulani compatti nei primi minuti. Bene il possesso palla dei bianconeri che faticano però a trovare la via della rete fino al 9^ minuto. Success si esibisce in uno slalom ubriacante tra le maglie verde-blue e viene steso in area. Non na dubbi l’arbitro che assegna il rigore ai friulani. Va sul dischetto Gerard DEULOFEU, che con freddezza batte il giovane Pizzignacco (cresciuto nelle giovanili friulane) che può solo intuire ma non può evitare il vantaggio alle zebrette. Braso Sopy che lanciato da Deulofeu impegna il portiere avversario al 15^, palla in corner. Fase di possesso palla dei Leoni del Garda, che conquistano una punizione dal limite al 18^. Siligardi calcia bene costringendo Silvestri a salvare in corner. Cooling break al 25^, il caldo si fa sentire sia nelle gambe che sugli spalti. I gardesani ora riescono anche a fare girare palla con una certa qualità. Al 30^ Siligardi impegna Silvestri servito da Cernigoi, ma il tutto viene vanificato dall’offside. Al 32^ si ripete l’azione con i gardesiani che vanno in goal, sorprendendo una difesa friulana piuttosto lenta. Anche in questo caso il tutto viene vanificato dal fuorigioco rilevato dalla terna arbitrale. Bella punizione di Deulofeu al 34^, palla che esce di poco a lato alla sinistra di Pizzignacco. Difesa friulana impacciata, ne approfittano i verdeblu che guadagnano un corner grazie ad salvataggio di Silvestri al 40^. Mancano ancora automatismi tra le fila bianconere, con i 4 nuovi arrivati che faticano. Non che i compagni di squadra brillino particolarmente, a dire il vero. Si chiude il primo tempo tra le proteste di Mister Vecchi, che reclama il mancato recupero del tempo perso per il Cooling break, ha pure ragione! Le due formazioni rientrano dagli spogliatoi senza cambi. Bella corsa sulla fascia di Soppy che scodella al centro e Lovric che liscia clamorosamente il pallone al 46^. Bravo poi Success a impegnare Pizzignacco al 47^. Giro palla molto lento, tipico di questa fase della stagione. Al 56^ cross di Soppy per Success che colpisce di testa senza la dovuta precisione, pallone a lato. Punizione al limite per i friulani al 58^. Sul pallone Pereyra che manda il pallone contro la barriera e finendo la sua corsa in corner. Salines perde una brutta palla a centrocampo lanciando in contropiede Deulofeu seguito da Lovric e Success. Il catalano scarica su Success che cerca Lovric ma si ritrova il pallone sui piedi dopo una serie di respinte e conclude a rete al 65^ per il raddoppio rocambolesco dei friulani. Al 66^ accorcia la Feralpisalò, gran lancio di Salines per Siligardi che scappa dai difensori friulani e trafigge Silvestri. Rete convalidata dopo un Var Check. Prime sostituzioni, entra Gennaro al posto di Legati al 69^. Cernigoi si mangia il pareggio ben servito in area mette palla tra le braccia di Silvestri. Cooling break al 71^. Ne approfitta Mister Sottil che manda Nuytinck in campo al posto di Bijol. Vecchi manda in campo Pittarello al 76^. Al 77^ balla la difesa friulana che si salva solo perché Balestrero calcia male, alto sulla traversa, dopo una bella azione corale dei suoi. Entra Nestorovski per Success. Cerinigoi impegna Silvestri al 78^, friulani in bambola, li salva il portiere friulano. Al 81^ entra Samardzic per Lovric con Vecchi che manda in campo Tonetto, Pietrelli e Verzelletti. La partita non regala nuove emozioni e si chiude sul risultato di 2 a 1, che consente ai friulani di avanzare nella competizione. Peccato però che anche oggi la squadra si sia rivelata sterile in attacco, concedendo al modesto avversario parecchie occasioni.

FERALPISALO’: PIZZIGNACCO 6,BERGONZI 6 (TONETTO s.v.) ,BACCHETTI 6,LEGATI 5.5 (GENNARO s.v.),SALINES 6,PILATI 6 ,DI MOLFETTA 6 (PITTARELLO s.v.),BALESTRERO 6,SILIGARDI 6.5 (VERZELLETTI s.v.),CERNIGOI 6.5 (PIETRELLI s.v.),GUERRA 6

Share.

About Author

Leave A Reply

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: