CINEMADIVINO: al via la rassegna di film nelle migliori cantine e Ville Venete del Friuli e Veneto

0

Stanno per riaccendersi gli schermi di Cinemadivino, ogni giovedì sera, dal 23 giugno al 4 agosto, in sette tra le più suggestive cantine e Ville del Friuli e del Veneto. La rassegna enogastronomica e visionaria, che unisce film, vino e bellezze del territorio, è organizzata da Cinemazero, in collaborazione con le associazioni Le donne del vino e Ville Venete. Gli appuntamenti sono occasioni imperdibili per chi ama la magia del cinema all’aperto, abbinata alle storie e alla passione di vignaioli ed enologi, oltre naturalmente all’assaggio di vini di qualità e delle eccellenze gastronomiche locali. Ogni serata inizia alle 19:30 con la degustazione e la visita in cantina, prosegue con la cena alle 20:30 e la proiezione di un film alle 21:30. Come ogni anno, il manifesto della rassegna è illustrato da un artista: per il 2022 il disegnatore è l’eclettico Federico Arcuri.

Cinemadivino si apre il 23 giugno alle Tenute Tomasella di Mansuè, al confine tra Friuli e Veneto, tra la doc Grave e quella del Piave, una terra caratterizzata dalla contaminazione tra due aree diverse per caratteristiche geografiche, cultura e tradizioni. L’evento prevede la visione del film francese “Lolo. Giù le mani da mia madre”, di Julie Delpy, una commedia intelligente e sofisticata che, riprendendo con ironia il complesso di Edipo, racconta il rapporto tra madre e figlio.

Il secondo appuntamento è il 30 giugno all’agriturismo Fossa Mala di Fiume Veneto, una splendida villa di quasi duecento anni, completamente ristrutturata e immersa in un’atmosfera rurale che la rende unica e accogliente. Ad accompagnare degustazione e cena, sarà il film “Un’ottima annata” di Ridley Scott.

Giovedì 7 luglio sarà la volta dell’azienda agricola Conte Collalto di Susegana, che porta avanti una storia millenaria. Durante la serata sarà proiettato “Benvenuti a casa mia” del regista francese Philippe de Chauveron, che, dopo il successo di “Non sposate le mie figlie!” torna ad affrontare con ironia i temi dell’integrazione e del razzismo.

Il quarto appuntamento della rassegna si tiene il 14 luglio al Borgo dei conti della Torre, cantina di Morsano al Tagliamento. Il complesso, recentemente restaurato, coniuga le moderne esigenze con il sapore e l’atmosfera di una nobile residenza. Il film scelto per questa cornice straordinaria è la commedia romantica “Letter to Juliet” di Gary Winick, con una superba Vanessa Redgrave.

Giovedì 21 luglio al Castello di Roncade, una delle rare ville venete prepalladiane cinte da mura medievali, nella campagna tra Treviso e Venezia, sarà proiettato “Il ritratto del duca”, di Roger Michell, l’incredibile storia vera del furto alla National Gallery del ritratto del Duca di Wellington.

Il sesto appuntamento è nell’antico borgo di Modeano, presso l’azienda agricola di Gabriele Vialetto, a Palazzolo dello Stella, il 28 luglio. Vino e cibo saranno accompagnati dal film “Piccole bugie tra amici” di Guillaume Canet, con un cast d’eccezione.

A chiudere la rassegna, giovedì 4 agosto sarà l’azienda agricola del Poggio di Fagagna, immersa in una bucolica campagna di vigne, boschi, prati e campi coltivati e caratterizzata da una particolare attenzione all’ambiente. Il film abbinato ai vini è “Il Vizietto” di Edouard Molinaro con Ugo Tognazzi, uno dei più importanti film “politici” degli anni Settanta.

Il prezzo speciale per ciascuna serata, che comprende degustazione, cena e film, è di 25 euro. La prenotazione è obbligatoria e può essere effettuata scrivendo a fvgcinemadivino@gmail.com o inviando un messaggio whatsapp al numero 340.6895455.

La rassegna Cinemadivino è realizzata grazie al sostegno della Latteria di Aviano, di Bannia e del pastificio I Tortellini, mainsponsor Sintini e Palletways.

 

Share.

About Author

Leave A Reply

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: