LE PAGELLE DI STERA – GENOA vs UDINESE : 0 – 0

0

LE PAGELLE DI STERA

GENOA vs UDINESE : 0 – 0
22/01/2022

SILVESTRI: 7
La partita per lui inizia subito dopo il primo giro di orologio, bravissimo a salvare su Ekuban. Compie altri interventi degni di nota, confermandosi una garanzia tra i pali.
I M P E R V I O

PEREZ: 6
Regge l’urto rossoblue commettendo anche alcune disattenzioni, fortunatamente non sfruttate.
P R A T I C O

NUYTINCK: 6
Viene spesso portato fuori posizione dagli avanti avversari, corre rischi eccessivi che potevano costare cari.
S V E N T A T O

BECAO: 6,5
Si dimostra un brutto cliente per i grifoni, che trovano un muro difficile da superare quando si fa sulla loro strada.
R E S P I N G E N T E

MOLINA: 5,5
Da lui ci si aspetta sempre il meglio, ma anche oggi non gli riesce lo spunto decisivo.
S O T T O T O N O

ARSLAN: 6
Un guerriero di centrocampo che non si risparmia mai. Muscolare e tecnico. Esce per Jajalo.
P O D E R O S O

WALACE: 6
Mette ordine al centro del campo. Bravo a fare filtro, meno nell’impostare gioco.
T E N A C E

MAKENGO: 5,5
Molto grintoso ma poco qualitativo, si perde spesso tra le linee avversarie.
T R O T T O L I N O

SOPPY: 5,5
Impiegato titolare per un problema di Udogie in riscaldamento. Non convince il suo atteggiamento, poco aggressivo e intraprendente. Esce per Udogie!
O V A T T A T O

BETO: 5
Mal servito cerca di arrangiarsi sulle palle sporche che arrivano dalle sue parti, ma senza successo. Esce per Success.
I S O L A T O

DEULOFEU: 6
Pecca spesso di egoismo, non può pensare di risolvere le partite da solo. Comunque quando ha la palla prova sempre ad inventarsi qualcosa.
V O T A T O

UDOGIE: 6
Rileva Soppy dopo aver smaltito il problema accusato in riscaldamento.

SUCCESS: s.v.
Entra al posto di Beto

JAJALO: s.v.
Da il cambio ad Arslan

IL MISTER: 6
Contro un Genoa quasi disperato e motivato dal nuovo tecnico (il quarto in stagione) schiera la “solita” Udinese dovendo anche rinunciare a Udogie che patisce un leggero infortunio in riscaldamento. Con i cambi prova a dare freschezza ad una squadra poco intraprendente. Peccato non aver osato con l’uomo in più.
T I P I C O

CITAZIONE SPECIALE DI OGGI

ARBITRO : 7
Bello vedere un arbitro che dialoga e spiega ai giocatori decisioni e atteggiamento. Bravo Doveri.

LA SINTESI: Sofferta oltre misura
Ritorna il campionato dopo i 120^ di Coppa Italia, partita persa contro la Lazio. L’Udinese ha subito un appuntamento che non può sbagliare: l’avversario è un diretto rivale per la lotta alla salvezza. Cioffi schiera una formazione figlia delle esperienze raccolte nelle ultime uscite, con il recupero di vari elementi preziosi. Esordio in panchina per il nuovo tecnico del grifone Blessin. Subito aggressivo il Genoa, con Silvestri subito decisivo in apertura su Ekuban. Rossoblue molto in palla nei primi minuti, alla disperata ricerca della prima vittoria stagionale in casa. Compressa dalla foga genoana la squadra friulana non riesce ad uscire. Occasionissima al 15^ con Yeboah che non riesce a stoppare a dovere un perfetto cross dall’out di destra, consentendo a Silvestri di intervenire anticipandolo. Pressing asfissiante dei liguri che mette i friulani in forte difficoltà. Deulofeu egoisticamente prova a fare tutto da solo al 21^, ma spreca malamente. Al 28^ corner di Deulofeu con Sirigu che anticipa Beto e sul quale Walace prova senza fortuna ad andare al tiro dalla distanza. Clamorosa occasione per il grifone al 31^ con Destro che non riesce a concludere a rete con Perez che con difficoltà libera l’area di rigore. Genoa padrone del campo, bianconeri che non riescono ad impostare gioco e ci provano solo con lanci lunghi. Vasquez al 43^ prova a concludere a rete ma la palla finisce sull’esterno della rete. Beto non riceve palla, Deulofeu cerca insistentemente la soluzione personale, serve calibrare meglio l’assetto avanzato dei friulani. Le squadre vanno al riposo dopo un minuto di recupero a reti inviolate. Secondo tempo che riparte senza cambi. Fase molto nervosa di gioco, coni falli a ripetizione. Nuytinck perde palla su Destro che prova ad involarsi verso la porta, ma frana su Becao al 50^. Intanto Beto è alla disperata ricerca di palloni giocabili, per ora commette solo falli. Al 54^ dentro Cambiaso. Altra occasionissima per il grifone al 54^ minuto, con Sturaro che serve Portanova che colpisce malissimo mandando la palla fuori a destra di Silvestri. Male Nuytinck in questa occasione. E’ solo il Genoa che riesce a fare gioco e creare occasioni, come al 60^ con il grifone che non riesce però a finalizzare. Copre molto meglio il campo la squadra di Blessin, i friulani sono sempre fuori posto e in ritardo sulla palla. Entra Caicedo al 66^ per Destro. Cioffi mette Udogie per Soppy al 67^ e Success per Beto al 72^. 3 cartellini gialli in 5 minuti, per Deulofeu, Arslan, e Portanova. Rossoblue che spingono in avanti, punizione di Sturaro e difesa bianconera che salva in corner al 77^. Sugli sviluppi del calcio d’angolo Becao esce palla al piede trovando la strada sbarrata da Cambiaso che viene prima ammonito e poi espulso (forse per proteste). Udinese in superiorità numerica in questi minuti finali. Doppio corner consecutivo per i bianconeri sui piedi di Deulofeu, senza conseguenze. Bello scambio Success-Becao in area al 83^, con il pallone che finisce sprecato, non seguito dai compagni il cross. Entra Calafiori al 84^. Perez si gioca il giallo per fermare Yeboah al 85^ minuto. Seppure con l’uomo in meno ora il Genoa aumenta la pressione, corner al 88^. Jajalo per Arslan al 90^. Allenatori diversi, ma stesso risultato dell’andata, finisce 0 a 0 a Marassi. Genoa sicuramente superiore alla classifica in cui si ritrova, Udinese sterile e inconcludente.

GENOA : SIRIGU 6, HEFTI 6.5, BANI 6.5, VANHEUSDEN 6.5, VASQUEZ 6 (CAMBIASO 4.5), STURARO 6.5, BADELJ 6.5, PORTANOVA 6, YEBOAH 5.5, DESTRO 6 (CAICEDO 6), EKUBAN 6 (CALAFIORI s.v.)

Share.

About Author

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: