UDINESE: SECONDO POKER IN POCHI GIORNI.Z

0

È chiaro che per Cioffi 3 5 2 e Udinese sono una cosa sola, ma probabilmente per lui come per altri i moduli contano poco perché dipende come vengono interpretati. Uomini e moduli sono gli stessi di quelli di Mr Gotti ma il 3 5 2 attuale è piú aggressivo e propositivo. Se sia per meriti di Cioffi o di giocatori che ora ci mettono più impegno di prima non possiamo saperlo, ma 9 gol in una settimana subendone 1 non sono una casualità. È tutto simile a prima se non che Cioffi guida passo passo i suoi parlando con tutti, catechizzando i difensori e spiegando persino come tirare le punizioni. Approposito dopo il bel gol a freddo di Makengo da attaccante di calcetto, il 2 a 0 di Deulofeu nel recupero della prima parte su punizione non vi ha ricordato tempi andati? I bianconeri compatti stretti ed attenti hanno subito pochissimo e ne hanno fatti altri 2 uno più bello dell’altro con Molina e Deulofeu inspiegabilmente ammonito per presunta esultanza provocatoria vista solo da Maresca, dopo un gol degno del miglior Di Natale. Il Cagliari che sulla carta ha una formazione forse migliore dell’Udinese, dimostra che nel calcio nulla è scontato perché tra la squadra di Cioffi e quella di Mazzarri oggi sembrava ci fosse almeno una categoria di differenza, mentre 10 giorni fá stavamo parlando di crisi Udinese. Martedì altra gara importante contro la Salernitana, concentrazione e volare bassi per concludere in bellezza.

Share.

About Author

Leave A Reply

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: