LE PAGELLE DI STERA – UDINESE vs CROTONE : 4 – 0 Coppa Italia

0

LE PAGELLE DI STERA

UDINESE vs CROTONE : 4 – 0 Coppa Italia
14/12/2021

PADELLI: 6
Al suo secondo debutto in bianconero una partita quasi da spettatore. Si fa trovare pronto quando serve.
S I C U R O

PEREZ: 6
Risponde presente il giovane argentino, una delle lieti novità tra le fila bianconere.
A S T A N T E

DE MAIO: 6,5
Alla terza presenza in stagione si regala anche il goal. Bravo a gestire la pressione avversaria, quando chiamato in causa.
G R A N I T I C O

SAMIR: 6,5
Pur considerando l’avversario, il brasiliano oggi è stato praticamente perfetto. Si è fatto vedere anche in avanti, in supporto alle azioni bianconere. Lascia il posto a Forestieri.
R I S O L U T O

SOPPY: 6
Primo tempo in gran spolvero, padrone assoluto della sua fascia. Seconda parte di gara quasi anonima.
M U T E V O L E

JAJALO: 6,5
Sfrutta al meglio i ritmi blandi e la superiorità tecnica dei suoi per concedersi una partita di spessore. Esce per Arslan.
I S P I R A T O

SAMARDZIC: 6
Con le sue giocate illumina il gioco friulano. Piede educato, la posizione in campo forse lo penalizza troppo. Nella ripresa cala vistosamente.
V I R T U O S O

ZEEGELAAR: 6
Ineccepibile, la sua prestazione è senza macchia e senza lode.
I D O N E O

SUCCESS: 7
Bravo nel creare spazio, bello l’assist per Pussetto. Freddo dal dischetto segna il terzo goal friulano. Un moto costante, alla ricerca del goal e al servizio della squadra.
O R I E N T A T O

MAKENGO: 6
Poco impegnato, garantisce sostanza al centrocampo friulano senza strafare. Esce per Molina.
A L T E R O

PUSSETTO: 7
Torna finalmente titolare e arriva anche il goal, che alla fine saranno due. Si è fatto trovare pronto, il segnale è arrivato? Esce per Nestorovski.
R E D I V I V O

MOLINA: 5,5
Rileva Makengo. Punto.

FORESTIERI: 6,5
Entra al posto di Samir e cerca più volte la via del goal, motivato.

ARSLAN: s.v.
Subentra a Jajalo.

NESTOROVSKI: s.v.
Sostituisce Pussetto, peccato per il palo.

IL MISTER: 7
Secondo impegno in tre giorni per il nuovo Mister. La Coppa Italia permette al mister di sperimentare una formazione con nove giocatori su undici diversi da quelli visti sabato sera contro il Milan. Seppure in formazione praticamente inedita, la squadra si muove bene e con la giusta voglia di fare. I suoi gli regalano gli ottavi di Coppa Italia.
S O B R I O

CITAZIONE SPECIALE DI OGGI

Mission accomplished : 7
Partita semplice, anche troppo. Probabilmente anche il nostro numero 11, fosse sceso in campo oggi, avrebbe fatto un figurone.

LA SINTESI: Le riserve si fanno trovare pronte
Impegno di Coppa Italia per i friulani, ai sedicesimi opposti ai calabresi del Crotone, penultimi in classifica nella cadetteria a pari punti con il Pordenone. Bianconeri che schierano una formazione del tutto nuova, con soli due giocatori confermati rispetto alla partita di campionato giocata sabato sera. Trovano spazio tra i titolari Padelli (al suo secondo esordio in bianconero dopo 8 anni), Samardzic (a mio avviso troppo poco utilizzato) e Pussetto. Primo scontro assoluto tra le due compagini in Coppa Italia, in Serie A si sono incontrate 6 volte con uno score di 3 vittorie, 2 sconfitte e 1 pareggio per i friulani. Modesto sulla panchina dei calabresi rientra dopo un primo esonero al posto di Marino. Squadre lente, senza grandi emozioni fino al 19^ minuto. Success si apre sulla sinistra e serve al centro per Nacho Pussetto, che dopo un controllo non semplice piazza un destro chirurgico e supera Saro. Vantaggio bianconero. Squadre che fanno molto possesso palla senza riuscire a costruire azioni interessanti. Si rivede in area calabra la squadra di Cioffi, con un azione di Soppy salvata in corner al 26^. Sugli sviluppi del calcio d’angolo svetta su tutti De Maio che di testa manda in rete per il raddoppio friulano. Si smarca dai suoi custodi in campo con esperienza e caparbietà Success, per poi esplodere un destro che si spegne di poco a destra della porta crotonese al 32^ minuto. Si fa ammonire per un fallo eccessivo Jajalo al 35^. 39^ minuto, Soppy si invola sulla destra e riesce ad infiltrarsi tra le maglie calabresi, Cuomo da terra colpisce il pallone con il braccio. L’arbitro non ha dubbi, fischia rigore, che conferma dopo il Var Check. Success dal dischetto supera per la terza volta in 41^ minuti l’incolpevole Saro. Crotone che dopo il primo goal si era svegliato dal torpore iniziale, con il terzo goal pare definitivamente affossato. Si chiude il primo tempo sul risultato di tre a zero per i bianconeri, assoluti padroni del campo seppure in formazione rimaneggiata. Personalmente vedo una squadra motivata, la cura Cioffi può portare qualcosa di buono in tal senso. Al rientro dagli spogliatoi il Crotone ne cambia tre : dentro Paz, Kargbo e Vulic. Cambia anche Cioffi, Molina per Makengo. Borello al 47^ ha una buona palla in area friulana, che colpisce malamente emette tra le braccia di Padelli. Ritmi blandi a risultato quasi acquisito. Al 54^ Samardzic dalla distanza chiama Saro ad una parata non troppo complicata. Al 56^ azione manovrata dei friulani che dopo una serie di rimpalli porta Success alla conclusione, la precisione è scarsa, e il pallone finisce a lato. Entra Forestieri. Bellissimo il destro a giro di Forestieri al 59^ che chiama Saro ad un intervento di livello con palla in corner. Al 61^ Pussetto salta il diretto marcatore e con un cola da biliardo dal limite mette alla destra del portiere per la sua personale doppietta. E sono quattro per le zebrette. Modesto mette dentro Giannotti. Al 64^ entrano Arslan e Nestorovski. Al 72^ per i calabresi dentro Visentin. Bella conclusione di Nestorovski al 76^, che praticamente indisturbato si prepara la palla sul sinistro ma centra in pieno il palo alla destra dell’estremo difensore. Ormai è un monologo friulano, i calabresi non riescono a tenere palla a lungo. Saro salva al 85^ sul tiro di Forestieri, mandando sul palo con una grande parata. Sul finale il Crotone prova a proporsi, senza successo, sfruttando gli appagati bianconeri. Finisce quattro a zero, senza minuti di recupero, non ce ne sarebbe stato motivo. E ora sotto con il Cagliari sabato sera, che si prospetta un match di tutt’altro spessore. Agli ottavi di Coppa i friulani troveranno la Lazio.

CROTONE : SARO 5, MAGOS 5.5 (GIANNOTTI s.v.), NEDELCEARU 5.5 (PAZ 6), CUOMO 5.5, SCHIRO’ 5.5, ZANELLATO 5.5 (KARGBO 5.5), DONSAH 5, SALA 5.5 (VISENTIN s.v.), ROJAS 5.5, BORELLO 5.5, MARIC 5 (VULIC 5)

Share.

About Author

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: