Pordenone: Caro Presidente Lovisa…

0

Siamo giunti alla 20° di serie ed oggi al Theghil si gioca Pordenone Ascoli, con i ramarri che oggi provano ad iniziare il loro campionato.
Pordenone che comincia il match sotto una nebbia leggera, facendo girare palla, studiando e concedendo poco alla squadra ospite.
Tedino scende in campo con un 4-3-3 con Folorunsho e Cambiaghi esterni e Pellegrini punta centrale.
Primo 10′ minuti di gioco ed è già un cambio per Tedino, risentimento muscolare per Sabbione, che lascia il posto al compagno Barrison.
Prima occasione al minuto 30′ con Zammarini che riceve una palla filtrante e buca la difesa avversaria senza però metterci la firma.
Arriva il goal del vantaggio avversario al minuto 41′ con Salvi che su palla inattiva riesce a trovare la rete chiudendo in maniera amara il primo tempo.
Secondo tempo che comincia con il Pordenone sullo stesso livello del primo, purtroppo non c’è nessuno che riesce a prendersi la scena nelle zone offensive, così da rendere completamente inoffensiva la squadra Friulana.
Scende sempre più la nebbia rendendo in alcune zone del rettangolo visibilità scarsa, intanto Tedino al 50′ inizia il giro sostituzioni inserendo Tsadjout e Ciciretti ottenendo ben poco, nonostante il Pordenone riesca a far girare palla, arrivati in area avversaria sono proprio inefficaci.
Anche oggi è stata una partita in loop, Pordenone sconfitta 1 – 0 nel suo “campo di casa” restando in ultimo posto in classifica serie B.
Un ringraziamento particolare va’ a tutti i tifosi che si stanno muovendo per sostenere la squadra, ieri come oggi, nonostante nebbia o pioggia, danno un supporto non da poco alla squadra.
Un appello al Presidente Lovisa, purtroppo io come altri tifosi abbiamo assistito oggi alla decima sconfitta consecutiva, mi chiedo, alla prossima partita in caso di sconfitta vogliamo esonerare anche Tedino?? O pensiamo di risolvere questi gravi problemi di fondo??
Avete sempre parlato di progetto serie A per questo 3 anni, aprendo la parentesi stadio nuovo poco tempo fa, mi faccio un po’ di domande e mi chiedo, come facciamo a fare uno stadio, se al momento siamo in ultimo posto di classifica?? Come possiamo parlare di stadio o progetto serie A, se al momento non c’è nessuno che riesca a trascinare la squadra facendola vincere??
Fatevi due domande perché urgono punti al più presto, altrimenti già da Gennaio non serve nemmeno più parlare di stadio, perché ci basterà il vecchio Ottavio Bottecchia.
Ottavio Di Meo
Share.

About Author

Leave A Reply

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: