LE PAGELLE DI STERA – INTER vs UDINESE : 2 – 0

0

LE PAGELLE DI STERA

INTER vs UDINESE : 2 – 0
31/10/2021

SILVESTRI: 6,5
Ingaggia una sfida con Barella, vincendola, ma soccombe sotto i colpi di Correa. Di fatto ha ripetutamente salvato la porta bianconera.
A F F I D A B I L E

BECAO: 5,5
Prova a limitare i danni con le buone e le cattive ma oggi c’era davvero troppo da fare.
S F I A N C A T O

NUYTINCK: 5
Cilecca su Correa sul primo goal dei nerazzurri, e non garantisce solidità al reparto.
S C H I A C C I A T O

SAMIR: 6,5
Indubbiamente il migliore del pacchetto arretrato, svaria anche in avanti nelle poche azioni dei friulani.
I N C O N C L U D E N T E

MOLINA: 5,5
Partita non facile quando sulla tua fascia devi vedertela con Perisic, ma molto spesso ha sbagliato soluzioni facili palla al piede. Esce per Soppy.
G E N E R I C O

JAJALO: 6
Sorpresa di giornata il croato. Anche se con la solita lentezza, mette ordine a centrocampo facendo tesoro dell’esperienza. Esce per Walace.
A D E G U A T O

MAKENGO: 5,5
Molta grinta e movimento, ma raramente incisivo. A centrocampo serve anche altro. Esce per Arslan.
P A R Z I A L E

STRYGER LARSEN: 5
Anche oggi prestazione impalpabile del danese. Con le alternative in rosa, non ha senso insistere. Peccato per l’occasione al 4^ minuto, esce per Udogie.
I N E R T E

PEREYRA: 6
Qualità al servizio della squadra, ma oggi meno quantità. Sarebbe servita per evitare di farsi sottomettere.
E S P E R T O

SUCCESS: 6
Fisicamente importante, si fa sentire e sa imporsi sull’avversario. Non ha ancora in 90^ minuti, ma ha fatto una buona impressione. Esce per Deulofeu.
C O R P O S O

BETO: 5,5
Non riesce ad emergere tra le maglie nerazzurre, e finisce per arrancare alla ricerca di palloni giocabili.
D O M A T O

DEULOFEU: 6
Rileva Success creando più di quanto creato dai suoi compagni nell’intera partita.

WALACE: 4
Entra al posto di Jajalo e a guardare i movimenti di Correa nelle due realizzazioni lo si nota….inerme!

ARSLAN: 5,5
Subentra a Makengo

UDOGIE: 6
Da il cambio a Stryger Larsen

SOPPY: s.v.
Ultimo cambio per Molina.

IL MISTER: 5
A Milano per non subire decide di abbozzare una via di mezzo tra un 3-5-2 e un 3-4-3 più aggressivo sin dall’inizio, con Beto-Success-Pereyra “coperti” a centrocampo dal redivivo Jajalo e da Makengo. Squadra ben messa in campo che nel primo tempo, pur subendo, non si scolla e regge l’urto milanese. Decide di mettere Walace e Deulofeu, e i suoi vanno sotto, sarà un caso? Inconcepibili certi cambi, e assolutamente irritante per il sottoscritto non vedere in campo Samardzic.
R E T I C E N T E

CITAZIONE SPECIALE DI OGGI

COMMENTATORI DAZN : 6
Anche se impossibile nel calcio in Italia, servirebbe più uniformità di giudizio, anche da un ex di lusso come Guidolin.

LA SINTESI: Subissati dal TUCU nerazzurro…
Friulani reduci da 4 pareggi consecutivi, non senza rimpianti, e Inter in ripresa. Queste le premesse per il lunch match di Halloween. Bianconeri con una formazione inedita, che pare una bozza di 3-4-3, con la sorpresa Jajalo a centrocampo. Nerazzurri che Inzaghi schiera con alcuni “panchinari” di lusso al posto dei titolari, per preparare al meglio il match di Champions League previsto il prossimo mercoledì. Bene in partita le zebrette che con Beto riescono a tenere alta la squadra e non farsi schiacciare. Grande occasione al 4″ con Stryger che si fa parare da Handanovic una conclusione “sporca”. Alta la conclusione dalla distanza di Barella, Silvestri c’era. Buona la pressione di Beto e Success sui difensori avversari. Silvestri al 12^ salva su Barella lanciato a rete! Presa in contropiede la difesa friulana. Terza conclusione in un grappolo di minuti da parte di Barella, che tira alto. Ancora Barella al 17^ minuto, a lato la conclusione. Dal corner Ranocchia colpisce bene di testa ma manda sopra la traversa al 20^. Udinese ora che subisce i nerazzurri. Al 25^ Silvestri salva ancora su Barella, un duello bello e buono che per ora vede primeggiare il bianconero. Uscita a presa alta di Silvestri al 31^ che viene colpito tra Becao e Dzeko, restano a terra i due bianconeri, c’è bisogno dei sanitari per rimetterli in campo. Molta pressione dell’Inter sulla quale i bianconeri cercano di ripararsi alla bell’e meglio, ma serve uscire dall’area, troppa apprensione stanca. I rischi aumentano con il passare dei minuti. 42^ minuto Stryger che va alla conclusione dalla destra, blocca Handanovic. Chiude in avanti la squadra di Gotti, a cui per tempo scaduto non viene fatto battere un meritato corner. Serviranno energia e alternative nel secondo tempo per evitare di subire altri 45^, sarebbe troppo rischioso. Riparte la partita senza cambi. Malissimo Molina che in contropiede manca di scaricare palla su Pereyra e fa ripartire l’avversario. Bravissimo subito dopo a servire Pereyra che non finalizza in area di rigore. Bella palla di Calhanoglu per Dzeko al 52^, che manca di poco il tocco in area. Pronti due cambi per Gotti, entreranno Walace e Deulofeu per Jajalo e Success. Entrano al 57^ minuto. Correa punta Nuytinck, senza la copertura di Walace, e palla alla destra di Silvestri per il vantaggio nerazzurro al 60^ minuto. Makengo al 66^ tutto su Handanovic, poteva fare meglio. Pronti ad entrare Vidal e Sanchez da una parte e Arslan e Udogie dall’altra, mentre Silvestri fa un altro miracolo su Dumfries. Intanto la palla gira e Correa liberissimo di prendere la mira, trafigge per la seconda volta l’incolpevole Silvestri, con Walace che osserva…Entrano i 4 ronti prima del goal al 69^ minuto. Ad un passo dal 3 a zero l’Inter con Vidal che calcia di poco a lato. Friulani sottomessi. Alta e centrale una conclusione di Pereyra al 78^ minuto. Esce Dzeko entra Lautaro, fuori Barella dentro Sensi. Deulofeu all’80^ impegna Handanovic che si salva in corner. Dal corner una serie di tentativi si infrangono sulla difesa interista fin quando Deulofeu conclude a rete, goal annullato per un precedente fuorigioco di Udogie! 85^ minuto, dentro Dimarco. Arslan-Deulofeu in tandem arrivano al tiro, Handanovic blocca. Si prepara ad entrare Soppy. Esce per lui Molina all’88^. Non riesce a Deulofeu al 92^ di mettere la palla in rete, esce a destra di Handanovic dalla distanza. Inter che vince con pazienza e determinazione, Udinese che ha venduta cara la pelle ma serve altro per impensierire gli avversari. I voti degli interisti dicono che i friulani non si sono fatti da parte.

INTER : HANDANOVIC 6.5, SKRINIAR 6.5, RANOCCHIA 6.5, BASTONI , DUMFRIES 6, BARELLA 7 (SENSI s.v.), BROZOVIC 6.5, CALHANOGLU 6 (VIDAL 6), PERISIC 7 (DIMARCO s.v.), CORREA 7 (SANCHEZ 6), DZEKO 5.5 (LAUTARO s.v.)

 

Share.

About Author

Leave A Reply

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: