ARBITRO E LEGNA TOLGONO, LA VAR NO

0

Una bella gara tra Samp ed Udinese con i friulani che più volte sfiorano il vantaggio, lo trovano con un gol di classe orchestrato da Deulofeu e Pereyra con la collaborazione dell’estremo dei doriani, che pareggiano dopo una carambola su Larsen, e dopo alcuni miracoli dell’1 blucerchiato tornano sotto grazie al primo centro di Beto confermato dalla Var che poi consegna il 2 a 2 su rigore per un pasticcio difensivo incredibile dei bianconeri ed in particolare di Walace più dannoso che altro. La gara resta gradevole, ma quando esce Deulofeu un velo di oscuri presagi avvolge il mondo bianconero, Pereyra non può più fare da collante tra i reparti la Samp cresce il Quaglia dal luglio 2020 non segna da fuori, Candreva prova ad imitare le sue gesta e trova un gol bello ed impossibile, complimenti ma proprio contro l’ Udinese? Beto gioca bene e per un soffio non imita Quagliarella, entrano Sama, Soppy e Forestieri ed è proprio lui a pareggiare una bella gara, che si poteva vincere ma anche perdere. La fortuna non ha certo guardato dalla parte dei bianconeri oggi ma la tecnologia si. Questa è certamente una squadra a trazione anteriore e và valorizzata per quello che è, Gotti lo sà e cerca di farlo mantenendo comunque gli equilibri fondamentali. Il giovane Sama, Soppy, Udogie, sono frecce che vanno usate più possibile, la sosta aiuterà a lavorare per nuove soluzioni.

Share.

About Author

Direttore di Nordestnews.com ed Incontro

Leave A Reply

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: