LE PAGELLE DI STERA – UDINESE vs NAPOLI : 1 – 2

0

LE PAGELLE DI STERA

UDINESE vs NAPOLI 1 – 2
10/01/2021

MUSSO: 6,5
Insigne lo punisce dal dischetto, ma si sa che non è la sua specialità. Strepitoso poi su Lozano prima e Petagna subito dopo si ripete su Zielinski poi. Incolpevole sui goal napoletani.
S A L V I F I C O

BONIFAZI: 6
Eccessivo nell’intervento su Lozano che costa il penalty partenopeo ma una prestazione soddisfacente a conti fatti.
F I D A T O

BECAO: 6
In affanno sui veloci attaccanti azzurri ma ciò nonostante non commette grosse ingenuità.
R I S O L U T O

SAMIR: 5,5
Alcune sue gravi imprecisioni, specie di posizione, rischiano di fare danni. Per fortuna sua oggi Petagna e Lozano non erano in gran giornata.
V A G O

MOLINA: 6
Forse la rivelazione della giornata. Copre e spinge a dovere sulla fascia destra e nel primo tempo da filo da torcere agli avversari. Cala nel secondo tempo.
F U T U R I B I L E

DE PAUL: 6,5
Capitan Rodrigo da far suo si danna l’anima, crea gioco, inventa soluzioni che ahimè là davanti nessuno riesce a finalizzare.
I N E S A U R I B I L E

ARSLAN: 6
Partita del turco utile a far capire che serve qualità e non solo sostanza in quella zona del campo. Esce per Walace.
O R D I N A T O

MANDRAGORA: 6
Agisce sulla sinistra della trequarti bianconera con buona efficacia e portandosi spesso in avanti, senza riuscire ad essere sufficientemente pericoloso.
R E D I V I V O

STRYGER: 6
Il mister oggi lo schiera a sinistra e lui sfoggia una prova di carattere e sostanza. Peccato non abbia saputo finalizzare una buona occasione. Esce per Zeegelaar.
P E R S U A S I V O

PEREYRA: 6
Una partita giocata tra alti e bassi. Lampi di genio e lunghe pause. Servirebbe il Tucu più in forma per poter davvero fare la differenza.
P E R I O D I C O

LASAGNA: 6
Bravissimo nell’inserirsi e anticipare Meret per la rete del pareggio, spreca però altre buone occasioni, alcune delle quali anche imbarazzanti! Dovrebbe (ma oramai lo sanno anche sulla luna) imparare a dosare la potenza nelle conclusioni. Esce per Nestorovski.
D I S S I P A T O R E

ZEEGELAAR: 5,5
Rileva Stryger e riesce a farsi notare solo in negativo.

WALACE: 5,5
Entra al posto di Arslan. Basterebbe solo guardare i due palloni persi e il fallo da cui nasce il raddoppio partenopeo per giudicarlo.

NESTOROVSKI: s.v.
Subentra a Lasagna senza incidere.

IL MISTER: 6
Anche oggi schiera il solito 5-3-2, tentando di camuffarlo cambiando alcuni interpreti. Mandragora, Arslan e Molina dal primo minuto preferiti a Zeegelaar e Walace in evidente calo. La squadra è ben coperta e agisce soprattutto di rimessa grazie ad un avversario dai piedi buoni che prova ad impostare gioco, ma non è così ogni domenica purtroppo. Tatticamente la partita è perfetta, questo bisogna riconoscerglielo oggi. Ma purtroppo in campo ci vanno gli uomini che ha. Prova a rinvigorire l’attacco inserendo Nestorovski ma togliendo Stryger e Arslan (perché, perché…?) fa calare tasso tecnico e qualità, a favore dei napoletani, che segnano e ringraziano!
M O R T I F I C A T O

CITAZIONE SPECIALE DI OGGI

GATTUSO : 7
Merita una citazione a parte. Freddo gelido e lui imperterrito a seguire il match in maglioncino!

LA SINTESI:
Giornata fredda ma con un timido sole sullo Stadio Friuli. Dopo la discutibile prestazione bolognese i friulani incontrano un Napoli ferito e arrabbiato per aver perso in casa con lo Spezia nell’ultima di campionato. Subito ritmi frenetici e una conclusione a rete per parte senza fare male. Giocano molto alti i partenopei, che consentono ripartenze congeniali al gioco dei friulani. Lasagna si fa mezzo campo palla al piede e scarica su Mandragora che impegna Meret. Dopo un consulto VAR, viene assegnato rigore al Napoli per un fallo su Lozano da parte di Bonifazi, che Insigne non sbaglia portando gli azzurri in vantaggio. Al 15^ esce Manolas infortunato per Maksimovic. Ottima azione in contropiede con RDP che scarica al Tucu che inspiegabilmente spara alto!
KL15 di rapina si interpone ad un passaggio indietro di Rrahmani e anticipa Meret infilando la porta napoletana per un pareggio sostanzialmente meritato. Spreca ancora l’udinese con Lasagna lanciato a rete da un passaggio illuminante di RDP, sparando su Meret quando sembrava difficile sbagliare. Trattenuto Arslan su una ripartenza bianconera e ammonizione per Di Lorenzo, che se non la dai sarebbe da espellere l’arbitro! Altra clamorosa occasione per i friulani in contropiede, che non riescono a indirizzare a dovere in porta. Dopo il goal di Insigne partita di cuore e sostanza dei friulani che chiudono sull’ 1 a 1 il primo tempo. Cambia Gattuso che mette Mario Rui al posto del disastroso Rrahmani ad inizio secondo tempo mentre Gotti lascia tutto com’era. Grossa occasione per gli azzurri che impegnano Musso con una bella conclusione di Zielinski e con Insigne che indirizza male la conclusione nata dalla ribattuta del portiere friulano. Napoli più in palla dal rientro dagli spogliatoi, immagino la strigliata di Gattuso. Lasagna spara a lato prima e addosso a Meret poi due ghiotte occasioni. RDP poi mette di poco a lato dalla distanza. I bianconeri oggi con una punta di ruolo avrebbero potuto davvero fare male ai partenopei. Sprecano davvero troppo i friulani. Entrano Llorente ed Elmas per provare a spingere di più tra i campani. Dentro Walace e Zeegelaar prima e Nestorovski poi per i bianconeri. Cala drasticamente la squadra friulana, anche per la qualità dei giocatori messi in campo. Ne approfitta il Napoli che al 90 minuto segna con Bakayoko e si porta l’intera posta in palio a casa.

NAPOLI : MERET 7, DI LORENZO 6, MANOLAS 6(MAKSIMOVIC 5.5), RRHAMANI 4.5(MARIO RUI 6.5), HYSAJ 5.5, RUIZ 5.5(ELMAS 6), BAKAYOKO 6, LOZANO 6.5, ZIELINSKI 6.5(DEMME s.v.), INSIGNE 6.5, PETAGNA 5(LLORENTE s.v.)

Share.

About Author

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: