Pordenone: vittoria condizionata ma 3 punti importanti

0

Tutto pronto allo stadio Arecchi dove il Salerno reduce da un KO con il Monza cerca una vittoria contro un Pordenone in cerca di un posto stabile per il playoff.Tesser conferma Mallamo sulla trequarti alle spalle di Ciurria e Diaw mentre in mediana unico superstite del match con la Reggiana è Zammarini nel reparto completato da Calò e Rossetti. Nessuna novità in difesa con Barison-Bassoli coppia centrale Primo tempo con i neroverdi che partono in sordina accusano un po’ gli attacchi dei padroni di casa con una difesa che con testa riesce a far fronte alle azioni avversarie, non mancano le offensive da parte di Diaw che però non riesce a incidere. Importante l’episodio al 29′ che vede il fallo su Barrison e cartellino rosso diretto per Capezzi cambiando la gara per i locali che fino ad ora avevano provato a fare la partita. Avvio di ripresa a ritmi bassi per la squadra rimasta in 10 che concede ampi spazi al club Friulano, nonostante le offensive si vede la mancanza di un centrale che faccia scorrere in modo fluido la palla tra attacco e difesa. Non molla la Salernitana che nonostante in svantaggio numerico con dovuti cambi è sempre pronta ad offendere. Altro episodio e secondo giallo per Di Tacchio che finisce qui la partita per un fallo su Ciurria lasciando in 9 i compagni e in balia di un Pordenone che sfrutta la situazione a favore e al 93′ su assist di Berra chiude la partita 2 a 0 il solito Diaw.

Share.

About Author

Direttore di Nordestnews.com ed Incontro

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: