Pordenone: 90 minuti a luci spente

0

Partita da dimenticare al Tombolato contro il cittadella dove il Pordenone per tutto il primo tempo gioca senza grinta, passaggi sbagliati e retroguardia che non riesce a chiudere bene gli spazi. Per i primi 45’ minuti i ramarri sembrano spaesati con un gioco molto diverso dalle partite precedenti ,non c’è una giusta intesa tra i centrali e l’attacco, a questo si aggiungono i falli del Cittadella che frammentano le azioni e bloccano il gioco. A fine primo tempo Misuraca e Persian non riescono a chiudere l’azione decisiva del Cittadella che li porta in vantaggio.
Secondo tempo ancora peggio del precedente con il 2 a 0 che arriva al 53’ minuto con i Friulani del tutto assenti e senza reagire, centrocampo completamente concesso ai padroni di casa e difesa che non riesce a trovarsi e fatica a chiudere nelle ripartenze avversarie.
Attacco che gioca da individualista senza coinvolgere i compagni, arrivano alla porta avversaria senza neanche incidere.

Penso che queste siano le partite che in Italia non si dovrebbero vedere, 11 giocatori senza una motivazione, senza neanche reagire scendono in campo per fare le belle statuine, inutile prendere giocatori stranieri quando qui in Italia di talenti ci sono ma non vengono neanche valutati.
A parer mio Tessere ha una buona rosa ma tanto lavoro da fare, ovviamente è finito un ciclo, questo però non vuol dire venire al Pordenone per intascare lo stipendio e scendere in campo, bisogna aver fame e voglia di vincere partita per partita ed è meglio che questa cognizione riesca ad arrivare presto perché cosi facendo c’è il rischio di una voragine sempre più grande.

Share.

About Author

Direttore di Nordestnews.com ed Incontro

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: