LE PAGELLE DI STERA : VERONA vs UDINESE 1 – 0

0

LE PAGELLE DI STERA

VERONA vs UDINESE 1 – 0
27/09/2020

MUSSO: 6,5
Solita affidabilità tra i pali. Strepitoso a mano aperta su Faraoni non può nulla sulla rete fortuita di FAVILLI che condanna i bianconeri alla sconfitta all’esordio stagionale.
A T T E N D I B I L E

DE MAIO: 6
Bravo e attento, cerca di limitare i danni facendo affidamento sull’esperienza e la tecnica che non gli mancano. Lascia il campo a NESTOROVSKI.
F I D O

SAMIR: 6
Molto energico e più incisivo di ZEEGELAAR sulla fascia, quando si spinge fa male, come sulla traversa colpita su corner.
T A N G I B I L E

BECAO: 6
Sfiora il vantaggio alla prima giornata come aveva fatto lo scorso anno con il Milan, SILVESTRI e la traversa gli negano la gioia del goal. Per il resto, muscoli a servizio della squadra.
F O N D A T O

ZEEGELAAR: 5
Molto appiattito all’indietro, copre (molto) e spinge (poco). Lascia il posto a OUWEJAN.
I M P A L P A B I L E

ARSLAN: 6
Esordio in serie A per il turco, che si dimostra attento e misurato negli interventi, con piedi educati. Esce per leggero infortunio.
C O N C R E T O

DE PAUL: 6
Partita di poca sostanza e meno presente del solito, solo quando accelera crea problemi alla retroguardia gialloblue come sa far lui.
A P P A N N A T O

COULIBALY: 5,5
Parte malino, poi si riesce ad inserire nelle geometrie del gioco friulano, ma senza mai impressionare. In sintesi, a me pare un acerbo FOFANA.
I N C O M P L E T O

TER AVEST: 5,5
Non è semplice sostituire STRYGER, ma l’olandese si impegna a dovere senza particolari demeriti ma senza lasciare particolare traccia.
C A R E N T E

LASAGNA: 5,5
Spreca un goal dei suoi in apertura, e si fa notare per le solite ripartenze ma anche per la scarsa concretezza sotto porta come prima del lockdown. Troppi errori.
I L L U D E

OKAKA: 5
Non va, NON VA! E’ di gran lunga il peggiore dei suoi per atteggiamento e assenza di concretezza, oggi che festeggiava (si fa per dire) la sua 50ima presenza in bianconero.
I R R I T A N T E

OUWEJAN: 6
Rileva ARSLAN per il suo esordio in serie A. Di primo acchito parrebbe superiore a ZEEGELAAR, almeno in fase di impostazione. Speriamo (SEMA dove sei?).

FORESTIERI: 5
Entra al posto di ZEEGELAAR. Molto mobile ma senza soluzioni valide tra i piedi.

NESTOROVSKI: s.v.
Subentra a DE MAIO

IL MISTER: 6
All’esordio stagionale dei friulani oggi in campo con la terza maglia (gialla), al mister mancano titolari, certezze e sicurezze! Il mercato ancora aperto potrebbe forse si portare rinforzi ma anche indebolire la rosa, lo sapremo solo dopo il 5 ottobre. Nel frattempo si vede in campo una formazione quasi obbligata che regge l’urto degli scaligeri nel primo tempo anche proponendosi in avanti con scarsa fortuna (traversa di BECAO).
Secondo tempo con gli scaligeri più padroni del gioco e una seconda traversa colpita da SAMIR. Il tracollo avviene più per caso che per reale dominio veronese, ma il calcio è anche questo : cross del fresco ex (odiato…) BARAK e rete per il neo arrivato FAVILLI. Sotto di un goal (non lo stavamo trattando noi FAVILLI ?), il mister decide di provare anche un 4-3-3 per trovare un pareggio tutto sommato meritato, ma niente, oggi va cosi.
In fondo, mercoledì con lo SPEZIA sarà la vera prima di campionato, speriamo vada bene almeno quella!! POZZO, ma 2 soldini spenderli no? Quest’anno si rischia davvero….
S C R U P O L O S O

CITAZIONE SPECIALE DI OGGI

TERRENO DI GIOCO: 4
Condizioni del prato verde al limite della decenza, senza dubbio ha negativamente condizionato le prestazioni dei 22 in campo.

VERONA : SILVESTRI 6, CETIN 6, GUNTER 6, LOVATO 6, FARAONI 6.5, VELOSO 6, TAMEZE 6.5 (DAWIDOWICZ s.v.), DIMARCO 6, ZACCAGNI 6.5 (COLLEY 6), BARAK 6, DI CARMINE 6 (FAVILLI 6)

Share.

About Author

Leave A Reply

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: