Dizionario Balasso Gran Teatro Geox – Padova

0

Lo spettacolo dal vivo fa parte della nostra identità: negli ultimi mesi l’emergenza sanitaria ha temporaneamente sospeso la possibilità di organizzare rappresentazioni e concerti, ma questo cuore pulsante non ha mai smesso di battere.

 

Grazie all’ordinanza della Regione Veneto promulgata lo scorso 13 Giugno si è aperto finalmente un importante spiraglio di ripartenza, consentendo di ragionare su circa il 50% della capienza originaria del Gran Teatro Geox, e questo fa ripensare finalmente al futuro pianificando iniziative.

“Un segnale – spiega Valeria Arzenton di ZED! – importantissimo per una ripresa non facile, che avverrà dall’autunno, quindi quasi 8 mesi dopo la chiusura improvvisa di tutti gli spazi destinati allo spettacolo dal vivo. L’obiettivo è quello di raggiungere per quella data la massima capienza, perché siamo certi di offrire luoghi sicuri e protetti, con adempimenti igienici e sanitari all’avanguardia. Sono previste delle implementazioni strutturali e procedurali per la fruizione degli spettacoli, ma ricordiamo che si tratta di un teatro completamente apribile per il ricambio dell’aria, con quasi 30 uscite di sicurezza perimetrali a sala, foyer, backstage, servizi igienici. Pochi altri spazi hanno la possibilità di utilizzare macchinari per l’estrazione dell’aria unitamente all’apertura totale degli spazi, un aereo per esempio non può farlo. Il Gran Teatro Geox ritornerà ad essere luogo di emozioni, con la sicurezza del sofà di casa nostra.”

 

Si riparte quindi con un appuntamento d’autore, un Grande Artista ma anche un “amico” della struttura, Natalino Balasso con la sua nuova produzione ‘Dizionario Balasso (colpi di tag)’, nella data di Venerdì 27 Novembre 2020. In modo quasi profetico, un grande libro al centro del palco, al cui interno ci saranno oltre duecentocinquanta lemmi incolonnati come in un dizionario. È un libro che verrà consultato col pubblico, pieno di parole in cerca di definizione, un pò come noi nell’era post lockdown. Ma non si cercheranno le parole, saranno le parole a trovare ogni singolo spettatore, con il pubblico protagonista e chiamato a dare qualche indicazione. Nel mondo contemporaneo le parole diventano “tag”, cioè etichettano le cose come si etichettano le mele: una ad una ma con lo stesso disegno. Il tag è definitivo per definizione, è la modalità tranciante in cui rientrala nostra comprensione della società. Ogni concetto è una scatola chiusa di cui leggiamo solo l’etichetta ed è qui che Balasso si produrrà nell’arte in cui è ormai specializzato: rompere le scatole. Riflessioni, ma anche ironia e risate assicurati.

 

Un evento importante, perché riaccende il live, la vita del Geox, con alcuni innovativi accorgimenti destinati alla migliore fruizione e alla sempre maggiore sicurezza degli spettatori:

  • biglietto autocertificato che convaliderà di non essere sottoposti a regime di quarantena nel giorno dello spettacolo e/o che si appartiene allo stesso nucleo familiare;

  • preselezione di fasce orario di arrivo al teatro;

  • accessi riservati ai nuclei familiari autocertificati;

  • smaterializzazione di tutti i servizi dell’evento, per cui in abbinamento al biglietto d’ingresso si potrà accedere, in più momenti anche dopo l’acquisto del biglietto ai servizi legati allo show, tra cui food&beverage al posto o su spazio prenotato, guardaroba, parcheggi, merchandising.

  • ingressi agevolati con flussi predeterminati (e quindi distanziati) e con sistemi di misurazione corporea e sanificazione.

 

I biglietti sono in vendita nei circuiti ticketmaster.it e rivendite Fastickets con i seguenti ordini di prezzi e posti (esclusi diritti di prevendita): Platea € 33,90; Tribuna € 25,20; Ridotto bambino e studenti € 20,00; Tariffa promozionale limitata per acquisto entro il 15.07.2020 solo € 21,70.

Share.

About Author

Direttore di Nordestnews.com ed Incontro

Leave A Reply

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: