LE PAGELLE DI STERA : INTER – UDINESE 1-0

0

LE PAGELLE DI STERA

INTER – UDINESE 1 – 0
14/09/2019

MUSSO: 7,5
Costantemente in allerta, risponde alla grande su in insidioso tiro di Sensi dalla trequarti. Sul colpo di testa di Sensi non può nulla. Tiene a galla il veliero bianconero con altri interventi decisivi.
M A G I S T R A L E

OPOKU: 6
Partita ordinata e lodevole, per la prima volta non mi è dispiaciuto.
U T I L E

DE MAIO: 6
Esperto e preciso, utile a dirigere la retroguardia al posto di Troost Ekong, non fa rimpiangere il titolare.
A B I L E

STRYGER LARSEN: 6
Stantuffo sulla sua mediana nei primi minuti, dall’espulsione di Rodrigo viene spostato in copertura, sacrificandosi notevolmente e perdendo in incisività.
P L E O N A S T I C O

BECAO: 5
Sensi gli insegna cosa vuol dire marcare in Italia. Non puoi lasciare spazio di testa nemmeno al più basso in campo!!! Sbaglia spesso appoggi facili facili.
I M P R E C I S O

JAJALO: 5,5
Non particolarmente ispirato e troppo compassato nelle sue giocate, non riesce mai a impostare il gioco in maniera risolutiva. Lascia il posto a Barak.
S P O M P A T O

WALACE: 5,5
Esordio assoluto in serie A per il giovane brasiliano.Non male in fase di possesso, un po meno in copertura, sembra un po troppo lento, ricorda l’infausto Guilherme, spero di sbagliarmi.
R I V E D I B I L E

SEMA: 6
Ne parla bene Tudor, e si vede che ha qualità e disciplina tattica.
V A L I D O

FOFANA: 6
Finché regge fisicamente prova a impostare caricandosi il centrocampo sulle spalle, lodevole per impegno e ordine.
I N D E F E S S O

LASAGNA: 6
Troppo schiacciato e isolato in avanti, specie stando spalle alla porta non incide. Handa gli nega un goal con un intervento strepitoso dei suoi ma oggi era davvero troppo solo là davanti.
I S O L A T O

DE PAUL: 4
Non puoi cadere nel tranello di un provocatore come Candreva, NON PUOI E NON DEVI!
I N G E N U O

BARAK: 5
Dopo le buone cose viste in amichevole con il Pordenone Tudor lo mette in campo al posto di Jajalo puntando a dare più spinta all’attacco friulano tramite il Ceco, ma non viene ripagato.
N U L L O

PUSSETTO: s.v.
Subentra a Walace, ma non riceve palloni giocabili.

MANDRAGORA: s.v.
Da il cambio a Sema senza farsi notare.

IL MISTER: 7
Per la prima in trasferta il Mister elabora un esordio in grande stile per Walace, e fino allo schiaffetto beffardo di De Paul la squadra se la gioca a viso aperto contro la corazzata nerazzurra.
Peccato per l’occasione di Lasagna, ma soprattutto grazie a un sublime Musso e ad una squadra che non esce umiliata da San Siro, anzi con l’onore delle armi.Contro il Parma sarebbe bastato essere attenti come oggi per fare dei Ducali un solo boccone.
Sicuramente è l’aspetto psicologico quello su cui deve lavorare di più il nostro condottiero.
R I S O L U T O

CITAZIONE SPECIALE DI OGGI

ARBITRO SIG. MARIANI: 4
Per la seconda settimana consecutiva la mia citazione speciale va all’arbitro. Il VAR non mostra forse la provocazione di Candreva e il suo tuffo alla Magnini? No tu espelli De Paul a prescindere e senza nemmeno un giallo al gallo cedrone ammonito poi al 75!!!VENDUTO

Share.

About Author

Leave A Reply

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: