LE PAGELLE DI STERA UDINESE – EMPOLI 3 – 2

0

LE PAGELLE DI STERA

UDINESE – EMPOLI 3 – 2
07/04/2019

MUSSO: 7
Impegnato dai funamboli azzurri, compie interventi decisivi, uno su tutti sul tiro a botta sicura di Antonelli quando si supera salvando di piede a goal quasi fatto.
I N P A G A B I L E

OPOKU: 5,5
Non proprio preciso nelle sue giocate, chiude non senza problemi gli attaccanti avversari, facendosi anche trovare impreparato sul raddoppio empolese.
R U V I D O

TROOST-EKONG: 6
Brividi sul un suo primo tocco palla, perdendola quasi innesca un pericoloso contropiede empolese.Stabilizza la difesa e cerca di riassetarla dopo i primi 30 minuti da panico in cui si subiscono 2 reti.
F A L L A C E

SAMIR: 5
Commette un fallo dei suoi, ingenuo e inutile, sulla cui punizione l’Empoli dà una lezione di biliardo ai friulani per il vantaggio siglato da Caputo.
Perde palle imbarazzanti, nemmeno fossere velenose per la sua salute!
Guida un contropiede servendo a Fofana la palla del 4 a 2 che purtroppo viene sprecata.
P A L L I D O

STRYGER LARSEN: 6,5
Sulla fascia si dimostra molto più in palla rispetto alle ultime uscite, sbaglia il goal tentando una conclusione al volo.
Serve a Lasagna la palla goal che costringe i toscani al fallo da rigore con cui si va sul 2 a 2.
P R E Z I O S O

FOFANA: 5,5
Impegnato a coprire a centrocampo e spalleggiare Mandragora, offre una prestazione tutto sommato buona, non fosse per il clamoroso errore a porta vuota con cui sbaglia il possibile 4 a 2 e le su e solite amnesie.
I N C O M P L E T O

MANDRAGORA: 6
Ci ha preso gusto a segnare, oggi sulla respinta della barriera su una punizione calciata da Rodrigo, sfodera un mancino delizioso che scavalca Dragowski e porta avanti i friulani sul 3 a 2. Si limita a contenere, mai ad impostare il gioco, che dovrebbe essere il suo principale incarico.
D O Z Z I N A L E

DE PAUL: 7
Goal a giro da scuola calcio per il pareggio bianconero, per cancellare il rigore sbagliato all’andata.
E per eliminare definititvamente l’onta del match in terra toscana, raddoppia su rigore.Si carica la squadra sulle spalle cercando di illuminare il gioco, ma spesso predicando nel vuoto.
C A P A R B I O

ZEEGELAAR: 6
Ruvido e deciso quanto basta nei suoi interventi, oggi pensa più a coprire che a spingere, per contere i veloci uomini di Andreazzoli.
Per colpa di una doppia ammonizione, molto discutibile, deve abbandonare anzitempo i suoi in inferiorità numerica al 63° minuto.
S O S T A N Z I O S O

OKAKA: 6,5
Il tacco con cui smarca Larsen per l’azione del raddoppio bianconero è da antologia.
Aiuta la squadra a salire la linea di centrocampo, mettendoci fisico ed esperienza.
R O C C I O S O

LASAGNA: 6,5
Si danna l’anima il capitano a fare movimento la davanti, procurandosi anche il rigore del 2 a 2. Solo due interventi di Dragowski gli negano la gioia del goal personale.
E S E M P L A R E

DE MAIO: 6
Rileva Okaka, per rinforzare la difesa dopo l’espulsione di ZEEGELAAR, aiutando a limitare i danni.Da preferire a Samir e Opoku..
U T I L E

PUSSETTO: 6
Entra al posto di Lasagna, mettendo subito tecnica e grinta a disposizione della squadra.
V A L E N T E

SANDRO: s.v.
Subentra al posto di Fofana coprendo il centrocampo con forze fresche.

IL MISTER: 6
L’Empoli messo in campo da Andreazzoli mette subito in affanno la retroguardia pensata per la giornata, con Samir e Opoku poco reattivi e Trost-Ekong impreciso. Registra bene o male la squadra, aiutato da un De Paul in giornata di grazia.
Discutibile il cambio di Okaka e il ritardo con cui immette forze fresche in campo dopo essere andato sotto di un uomo per l’espulsione di ZEGEELAAR.
Ma oggi, il cuore va oltre l’ostacolo, e almeno l’Empoli deve arrendersi allo Stadio Friuli.
T E S T A R D O

CITAZIONE SPECIALE DI OGGI

942 ANNI DELLA PATRIA DEL FRIULI: 10
Celebrato sugli spalti e dalla squadra l’anniversario della “nostra terra”!

Share.

About Author

Leave A Reply

*