G.S.A. BASKET di nuovo vincente!

0

G.S.A. UDINE – UNIEURO FORLI’ 84-75

Dopo la sconfitte patite domenica scorsa a Ferrara e quella della settimana prima in casa contro Cagliari, la squadra di Martellossi torna sul terreno amico del Carnera per affrontare la compagine di Forlì, nettamente più quotata delle due precedenti, con cui cercare di ribaltare il trend negativo in vista della fine della regular season.

Purtroppo non è della partita Cortese, infortunatosi a Forlì e non ancora recuperato.

Pubblico da quasi tutto esaurito al PalaCarnera, nella speranza di vedere una partita vincente per i colori bianconeri.

Inizio tiratissimo, punto su punto le due squadre si equivalgono, senza mostrare nessuna supremazia nelle zone di campo.

Pochi falli e tiri da 3 scelti come soluzione iniziale da parte di entrambe le compagini.

Tifoserie che non si amano e non se le mandano a dire di certo, vista anche la presenza di ultras dela Curva Nord di Trieste sugli spalti dei supporters biancorossi.

Alla luce del gemellaggio con Trieste, gli avversari non sono di certo i benvenuti in terra friulana!

Primo quarto che, come da previsione per quanto visto in campo, finisce 25 a 25, con 3 falli GSA e 5 falli UNIEURO, con Simpson, Diliegro e Lawson JR con 8 punti a testa.

Secondo quarto che vede Udine allungare grazie alle “bombe” di Amici, nella prima parte del tempo.

Sostanzialmente un quarto molto più “compresso”, con più errori da entrambe le parti e meno punti a referto.

Tutto sommato, il secondo quarto non vede un risultato diverso dal primo, con un 44 a 42 per Udine anche grazie ad uno strepitoso recupero dei romagnoli che erano stati sotto di 9 punti, con Nikolic e Lawson JR a 11 punti e 3 falli GSA contro 4 della UNIEURO.

Terzo quarto con Forlì che non va a punti per quasi 5 minuti, e la GSA ne approfitta per allungare fino a 13 lunghezze di vantaggio.

Frazione di gioco indigesta alla UNIEURO, che chiude sotto 66 a 54 per Udine, con Lawson JR a 17 punti e Amici 14 e con entrambe le squadre oltre la soglia bonus di falli 5 per Udine e 7 per Forlì.

Ultimo quarto che si apre con diritto di menzione per un fallo tecnico comminato a capitan Pinton non ben digerito dal PalaCarnera né tanto meno dal capitano bianconero.

Simpson spacca la partita con bombe da tre che allungano il divario tra le due opponenti.

Forlì molto nervosa che esaurisce presto i bonus falli, ma che recupera fino a -7 con Udine brava a gestire la situazione alla fine dei conti.

Finale che premia i bianconeri che si impongono 84 a 75, punti “scavati” nel terzo quarto. Sugli scudi Simpson con 20 punti come Giachetti, e una buona prova di squadra che si porta a +4 su Forlì in classifica.Falli 15 a 23 per Forlì.

La prossima partita Udine farà visita all’Assigeco Piacenza per poi ospitare la Tezenis Verona per chiudere la regular season.

Share.

About Author

Leave A Reply

*