Giù il cappello

0

Sulla partita di Champions di ieri  una sola cosa va detta,  partita perfetta. Non sono e non sarò mai juventino il bianconero che mi piace è quello del nostro Friuli che ci fa tanto soffrire, Ma quando si vede annichilire così una squadra come l’ Atletico Madrid, non si può che tirarsi giù il cappello. Partita preparata perfettamente da Mister Allegri  ed interpretata magistralmente  dai suoi ragazzi  con un CR7  assoluto trascinatore. Certo i valori in campo non sono quelli del Udinese, ma nemmeno quelli delle dirette avversarie,  per cui  mi domando  perché non interpretare le partite in questo modo? Cattiveria, voglia concentrazione, dal primo al novantacinquesimo minuto questo vorremmo vedere nei bianconeri della nostra regione che spero abbiano visto a cosa serve un leader e cosa si riesce a fare con la determinazione e la professionalità da parte di giocatori allenatore e società, non venite a dirmi che quella di ieri era un un’impresa semplice, non siamo qui a far pubblicità noti marchi di telefonia ieri si è visto giocare a pallone a prescindere dai predatori in campo. Ma per fare queste cose ci vuole unità di intenti tra tutti e in questi tutti per cortesia non mettetemi dentro i tifosi che sempre hanno fatto e fanno il loro. A buon intenditor poche parole. Non avrei mai pensato di scrivere un pezzo del genere, di parlare così di bianconeri che non fossero l’ Udinese, ma nello sport è giusto essere sportivi e quello di ieri è stato calcio vero.

 

Share.

About Author

Direttore di Nordestnews.com ed Incontro

Leave A Reply

*