ALPE ADRIA PUPPET FESTIVAL TRA MARIONETTE, BURATTINI, FLASH ART E “MIRACOLI”

0

 Dal 20 agosto al2 settembre si rinnova l’appuntamento con l’edizione 2018 dell’Alpe Adria Puppet Festival, promosso dal CTA – Centro Teatro Animazione e Figure di Gorizia – e diretto da Roberto Piaggio.

Giunta quest’anno alla sua 27^ edizione, la storica rassegna dedicata al teatro di figura e crocevia di artisti internazionali del settore, sarà nuovamente presente aGorizia e Nova Gorica con un proprio cartellone, grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, in collaborazione con i Comuni di Gorizia e Nova Gorica.

«La Fondazione crede in questo progetto e ha voluto fortemente riportarlo a Gorizia, garantendo il proprio supporto e mettendo a disposizione il Giardino Viatori per lo svolgimento di due spettacoli – dichiara Roberta Demartin, Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia – Abbiamo inoltre promosso la realizzazione di un evento nel Giardino della Prefettura, così da consentire alla cittadinanza la fruizione di uno spazio poco conosciuto».

Una vetrina internazionale che, accanto agli spettacoli classici di “baracche e burattini”, esplora le nuove tendenze del teatro di figura e vede quest’anno la partecipazione di compagnie provenienti da Russia, Spagna, Ungheria, Slovenia eItalia.

Due settimane di teatro di figura che danno vita a un progetto artistico che si articola in più percorsi di spettacoli e di “laboratori partecipativi” (flash-art) rivolti sia ai bambini e alle famiglie che agli adulti; dieventi “speciali” creati appositamente per il festival; di incontri con gli artisti. E nel contempo di momenti di riflessione e di conoscenza delle nuove tendenze del teatro di figura europeo per un cartellone che nel suo complesso si declina in 38 appuntamenti.

«E proprio nell’anno in cui il Festival ritorna a Gorizia dal 30 agosto al 2 settembre – spiega il direttore artistico, Roberto Piaggio – si è pensato di proporre un omaggio speciale del festival a uno dei più importanti e significativi artisti del teatro di figura europeo, Gigio Brunello. Drammaturgo, regista, attore e burattinaio, nella sua lunga carriera ha ricevuto numerosi riconoscimenti in Italia e all’estero per la sua attività di sperimentazione e innovazione».

A Gorizia presenterà Miracoli: un racconto in 3 episodi che si snoda fra storie personali, aneddoti, e accadimenti vari legati al suo percorso artistico. Il progetto si conclude con lo spettacolo “Beati i perseguitati a causa della giustizia…”, un umanissimo ed emozionante dialogo immaginario fra Pinocchio e Gesù, tutti e due in carcere in due celle confinanti.

Da ricordare anche la partecipazione diMatija Solce, il più promettente artista della “nouvelle vague” del teatro di figura sloveno, presente a Gorizia in prima nazionale con lo spettacolo “La vita di un cane”, tratto da un racconto dello scrittore boemo Karel Čapek e di Bence Sarkadi, raffinato e coinvolgente marionettista ungherese, che presenterà, sempre a Gorizia e a Nova Gorica, lo spettacolo “The Budapest Marionettes”.

Mentre a GRADO, dal 20 al 24 agosto, tra le compagnie straniere, spicca certamente la presenza del catalano Eugenio Navarro, un maestro riconosciuto in tutta Europa per la sua storia artistica sempre accompagnata dall’impegno politico e sociale, che propone “Rutinas” (giovedì 23 agosto), spettacolo che ha come protagonista il suo burattino più famoso: Malic. Per chiudere poi (venerdì 24) con un artista russo eccezionale nella tecnica delle marionette a filo, Victor Antonov, che presenta “Circus on the strings” : uno spettacolo incantato in grado di parlare al pubblico di tutte le età.

Da segnare in agenda anche i due appuntamenti di AQUILEIA in programma per sabato 25 agosto: “A spasso con Olivia” prodotto dal CTA di Gorizia, e “Le avventure di Pulcino” del Teatro Pirata.

La 27^ edizione del Festival è sostenuta dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, dalla Fondazione Cassa di Risparmio e dai Comuni di Gorizia, Grado, Aquileia e Nova Gorica, con la collaborazione della Prefettura di Gorizia, della Fondazione Palazzo Coronini – Cronberg, della Fondazione Aquileia, della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Gorizia, del Consorzio Grado Turismo, del G.I.T. Grado impianti turistici,  della Biblioteca Statale Isontina di Gorizia, della Biblioteca Civica Falco Marin di Grado e dell’Ostello Domus Augusta di Aquileia.

Informazioni e programma completowww.ctagorizia.it.

Share.

About Author

Leave A Reply

*