LE PAGELLE DI STERA : UDINESE – LAZIO 1 – 2

0

LE PAGELLE DI STERA

UDINESE – LAZIO 1 – 2

08/04/2018

BIZZARRI: 5,5

Anche lui è umano!!!

Oggi il portierone bianconero, oltre al buon lavoro a cui ci ha abituati e viziati, ha grosse responsabilità sul secondo goal biancoceleste!

Per il resto sostiene e guida la difesa bianconera da far suo.

F A L L A C E

ALI ADNAN: 6

Rientrato dopo alcune giornate in panchina, l’Iraqueno copre a dovere la fascia e si spende ad arginare i funamboli laziali con buoni risultati.

E F F I C A C E

DANILO: 6

Corretto e preciso negli interventi, copre bene e sventa alcune incursioni pericolose degli uomini di Inzaghi.

S O L I D O

STRYGER LARSEN: 6,5

Ottima prestazione del laterale bianconero, che di fatto annula Lulic e regala il cross con cui Lasagna realizza il vantaggio friulano.

P R O P O S I T I V O

SAMIR: 6

Concentrato e vitale, non soffre eccessivamente le azioni laziali, uscendo purtroppo per infortunio nel secondo tempo.

LO D E V O L E

NUYTINCK: 5,5

Sempre energico e presente nel gioco, purtroppo perde spesso i duelli con felipe Anderson, e in occasione del raddoppio laziale si fa saltare da luis Alberto.

S V A G A T O

BARAK: 5

Impalpabile e costante, nettamente in difficoltà sia nel coprire che nell impostare.

D I S S I P A T O

JANKTO: 6,5

Aggressivo, propositivo, mette subbuglio sulla trequarti laziale e fa salire la sua squadra a dovere.

Peccato sul finale per la sfortunata deviazione di testa su cross di Lasagna che esce di poco a lato.

R E C U P E R A T O

BALIC: 6

Gioca una partita condita di grinta, voglia di fare e qualche discreta giocata, che lascia buone speranze per il futuro questo decantato gioiellino ancora troppo grezzo.

I N C R E S C I T A

MAXI LOPEZ: 5

La Lazio schiera Immobile Ciro, di nome, l’Udinese schiera immobile, di fatto!

Lento, scontato, impacciato, non è adeguato per un ruolo da titolare in Serie A.

F I O C O

LASAGNA: 6,5

Mancava come il pane a questa squadra.

Unico giocatore di peso per il reparto avanzato friulano, realizza un gran bel goal di testa, e dimostra di avere colpi e classe per aiutare questa squadra a risalire la china.

N O D A L E

WIDMER: 6

Rileva l’infortunato Samir, riuscendo a coprire bene la sua fascia e proponendosi con discreta qualità in avanti.

R I V E D I B I L E

DE PAUL: 6

Entra al posto di Maxi Lopez, illumina il gioco con lanci, riusciti, e portando palla verso l’area avversaria con successo.

I N D E R O G A B I L E

INGELSSON: 5,5

Rileva Ali Adnan, senza riuscire a dare peso ai suoi minuti in campo.

F U T U R I B I L E

IL MISTER: 6

Mister, sono 8, otto sconfitte consecutive.

Certo, oggi di fronte c’era la Lazio, una delle squadre più in forma del campionato, e per certi versi la squadra ha messo in campo voglia, impegno e qualità.

Ma alcune scelte, almeno dal mio modesto punto di vista, sono opinabili.

Contro una Lazio veloce, rapida, ben coperta, far giocare un Immobile, di fatto (ahimè non di nome…) come Lopez e preferirlo a un gira palla come De Paul, per me è un grosso errore.

Anche insistere su Barak, non me lo spiego!

Il girone di ritorno del ceco è imbarazzante….dati alla mano!

Capisco la voglia di rivalsa e l’indiscussa capacità come allenatore, ma a voler dare la scossa, si potevano fare scelte diverse.

A M B I G U O

CITAZIONE SPECIALE DI OGGI

L’ASTA DELLE VECCHIE MAGLIE: 8

Molto bella l’iniziativa, unica nel suo genere, di mandare in campo i giocatori tutti con una maglia diversa, replica di Jersey del recente passato bianconero, alcune che evocano grandi ricordi come la Champions e l’Europa League.

Lodevole la raccolta fondi organizzata mettendole all’asta per i collezionisti interessati.

Magari si potrebbe mettere all’asta altro per raccogliere i fondi per una campagna acquisti di livello?

Share.

About Author

Leave A Reply

*