Giovani a teatro per la Costituzione

0

La lettura scenica realizzata dalla Storica Società Operaia in scena sabato 17 allo Zancanaro di Sacile e sabato 24 al Miotto di Spilimbergo per gli studenti delle scuole superiori

La Costituzione italiana entra nelle scuole nelle due repliche in programma a Sacile e Spilimbergo dello spettacolo “Di sana e robusta costituzione”. Si tratta della lettura scenica realizzata dalla Storica Società Operaia di Pordenone, una conversazione teatrale a cura di Alberto Rossi, con in scena gli attori del Gruppo Teatro Luciano Rocco di Pordenone, sostenuta da Fondazione Friuli e Promoturismo Fvg, con i Comuni di Sacile e Spilimbergo

La conversazione teatrale verrà proposta sabato 17 marzo alle 10 al Teatro Zancanaro di Sacile agli studenti delle scuole secondarie superiori della città liventina, mentre il sabato successivo 24 marzo alle 10,45 verrà allestita al Teatro Miotto di Spilimbergo per gli studenti delle scuole superiori. I primi due appuntamenti a Sacile e Spilimbergo saranno seguiti dalle repliche anche a Cordenons, San Vito al Tagliamento e Pordenone durante il prossimo anno scolastico. Si tratta di una iniziativa nata per promuovere «nuove forme di educazione civile tra i giovani; vogliamo dare un aiuto concreto e sostanziale nel diffondere la conoscenza del documento fondante del nostro Paese – spiega Rosa Saccotelli Pavan, presidente del sodalizio – Questo fa parte delle attività che mettiamo in campo per stare vicino ai giovani, perché questo ci siamo impegnati a fare con il nuovo statuto dell’associazione e con il rinnovamento che da alcuni anni stiamo portando avanti, obiettivo alla base della gran parte delle nostre iniziative, così come gli altri progetti già in cantiere come All’Opera ragazzi o i laboratori estivi di A Palazzo mi diverto».

L’Operaia è stata per molte generazioni, fucina di una classe dirigente avveduta e lungimirante che, identificandosi nella cultura locale, ha portato il nome di Pordenone alle più alte vette dell’imprenditorialità nazionale e regionale. Per ritrovare il filo di quel percorso storico e ideale che ha consentito al nostro Paese di risollevarsi dal dramma della guerra e tornare a recitare un ruolo di primo piano nella politica e nell’economia internazionale, la Storica Somsi ha prodotto uno spettacolo costituito in tre parti: nella prima sarà raccontata la storia precedente alla Costituzione, partendo dall’Italia preunitaria per giungere al primo gennaio 1948, quando la Carta Costituzionale è entrata in vigore. Nella seconda parte viene messo in scena il dibattito parlamentare che portò all’approvazione dell’articolo 1 della Costituzione che dà forma e sostanza alla nostra Repubblica, avvalendosi di commenti televisivi dell’epoca, di interviste e immagini d’effetto, di colonne sonore che renderanno la conversazione suggestiva e ricca di fascino. La terza parte funge quasi da coro popolare, di discussione, apprezzamento e talvolta anche scetticismo rispetto alla carta costituente, monito per i giovani di come i principi di libertà sanciti dalla Carta costituente siano una continua conquista.

Share.

About Author

Leave A Reply

*