PUNTO BIANCONERO | Udinese dimostra chi sei ora, per introdurti al traguardo della soddisfazione generale

0

Al momento attuale l’Udinese è chiamata a prendere una sola direzione. Ossia la via che la deve portare a sciogliere ogni riserva sulla sua prestazionalità entro e non oltre le 15 di domani. Visto e considerato che il problema dell’Udinese dovrebbe dipendere soltanto dal tipo di approccio psicologico alla partita di volta in volta adottato, non dovrebbe essere una cosa così complicata liberarsi dalle proprie ritrosie e presentarsi domenica consci di ogni propria prerogativa. Pronti a dare e a fare il tutto per tutto, senza condizionamenti che molto spesso non permettono all’Udinese di Oddo di esprimersi al meglio possibile. Domani l’obiettivo dal punto di vista quantitativo è uno solo: centrare il bersaglio grosso, dopo che è praticamente un mese che l’Udinese è presa da una sorta di vincolante impotenza specifica. Bisogna proprio e per forza prendersi i tre punti, non c’è scusante o alibi di sorta che tenga. Questo perché bisogna anche recuperare dal punto di vista della media punti. L’attuale velocità di crociera dell’Udinese purtroppo non permetterebbe nella maniera più assoluta ai bianconeri di qualificarsi per l’Europa League, tutt’altro. Questo andamento potrebbe permettere alle zebrette soltanto di fare una discreta figura, tenendosi ad una certa distanza dalla zona salvezza pura e semplice. Non che questo risultato sia da buttare via, tutt’altro. A inizio campionato ci sarebbe anche andato bene un risultato così. Ma ora che l’Udinese è in ballo per i posti che contano, perché deve buttare al vento una possibilità così ? E quindi il cronoprogramma utile a sperare nell’Europa prescrive di battere la viola domani, di fare magari anche un punto a Torino contro Madama Juventus (e ottenerlo sarebbe davvero cosa cospicua…). Ma la priorità assoluta da fissarsi è quella di battere il Sassuolo sempre in casa, il Cagliari fuori e il Crotone sempre in casa. A questo punto si avrebbero 9 punti da qui alla fine. Ma siccome è molto probabile che ne arriveranno diversi altri quota 50 dovrebbe essere lì, pronta da accaparrarsi. Per festeggiare quello che per l’Udinese può essere un piccolo successo stagionale. Che non è sicuro che voglia dire Europa, ma buona soddisfazione per molte “campane” locali sicuramente si…

Articolo d’opinione di
Valentino Deotti

E-mail: valentino.deotti@udinesenews.it

[ RIPRODUZIONE RISERVATA ]

Share.

About Author

Leave A Reply

*