VENZONE, MISSUS TORNA A CASA

0

Missus, il documentario di Massimo Garlatti-Costa sulla quarantennale battaglia di Glesie Furlane per la liturgia in lingua friulana, torna a casa (www.missusfilm.com).
Infatti dopo il successo dell’anteprima a Udine dove ha riempito il Teatro “Giovanni da Udine” e dopo 6 mesi in giro per le minoranze linguistiche d’Italia con il “Missus Tour”, Missus sarà proiettato a Venzone nel meraviglioso Duomo di Sant’Andrea domenica 10 dicembre alle ore 18.30, ad ingresso libero.
Una data dall’alto valore simbolico, visto che è l’anniversario della Dichiarazione universale dei diritti umani firmata a Parigi il 10 dicembre 1948 promossa dalle Nazioni Unite.
Come ricorda don Giuseppe Cargnello nel documentario “Missus”: “La Dichiarazione universale dei umani stabilisce che tutti gli uomini sono uguali senza distinzione alcuna per ragioni di lingua, di cultura… ma sia nella società civile sia, purtroppo, anche in quella religiosa questi diritti sono derisi”.
C’è molta attesa nella speranza di replicare l’emozionante serata di Udine, al termine della quale il numeroso pubblico presente in sala ha dedicato al film un caloroso e lungo applauso, carico di commozione.
Si concluderà così il Missus Tour 2017, un’operazione promozionale unica che oltre al sostegno di Glesie Furlane ha potuto contare sulla collaborazione dell’Associazione LEM Italia (Lingue dell’Europa e del Mediterraneo) e di quattro università: Università “Federico II” di Napoli, Università di Teramo, Università Francofona dell’Italia del Sud, che hanno presentato Missus tra le minoranze del Italia meridionale (grica, arberesche e francoprovenzale tra Puglia, Calabria e Sicilia), e Università di Parma.
Grande soddisfazione e gratitudine da parte di Glesie Furlane “Il lavoro di Massimo Garlatti-Costa ha permesso non solo alla nostra associazione, ma a tutto il Friuli di essere conosciuti in tutta Italia” commenta il segretario Christian Romanini che aggiunge “Ora tocca al Friuli: è finito il tempo in cui essere friulani era un fatto naturale: il documentario Missus conferma che è venuto il momento per il popolo friulano di scegliere se vuole avere un futuro”.
Corriere della Sera, Radio Rai FVG. Rai3 FVG, Radio Deejay, Radio Rai Due, RaiTV Ladina, Radio Radio Lazio sono alcune delle testate che in questi mesi hanno seguito e raccontato il Missus Tour, dando ampia risonanza al documentario Missus.
Il documentario, finanziato anche dall’Agjenzie Regjonâl pe Lenghe Furlane e dal Fondo Regionale per l’Audiovisivo del FVG, è sottotitolato sia in italiano sia in inglese per facilitarne la diffusione in un circuito nazionale ed internazionale.

Link al sito
http://www.missusfilm.com/

Link al trailer
https://vimeo.com/194826753

Link alla pagina FB
https://www.facebook.com/Missusfilm/

Share.

About Author

Leave A Reply

*