AI LAGHI DI FUSINE INTIMO CONCERTO DI CARMEN CONSOLI AL NO BORDERS MUSIC FESTIVAL

0

TARVISIO – Quando l’arte e la natura s’incontrano in una delle loro massime espressioni il risultato può essere solamente magico. Ieri nel comprensorio del Tarvisiano, per la ventiduesima edizione del No Borders Music Festival, l’arte della musica di Carmen Consoli ha incontrato la poesia dei Laghi di Fusine e della catena del Mangart dando vita a un pomeriggio davvero unico e indimenticabile per i quasi 3.000 che sono accorsi al concerto naturalistico, originariamente previsto per domenica pomeriggio e posticipato a causa del maltempo previsto e che poi si è effettivamente abbattuto in tutta la regione.

È stata una vera e propria festa della musica e della natura: a piedi, in bicicletta, con i bus navetta messi a disposizione dall’organizzazione, con i cani, con i bambini, il pubblico compostamente è salito ai Laghi di Fusine sin dalle prime ore del mattino aspettando l’arrivo della Cantantessa.

Era attesissima e non ha tradito le attese, confermandosi una delle voci femminili più intese e apprezzate della scena nazionale. Si è presentata in una versione intima, speciale, appositamente per il No Borders Music Festival, accompagnata solamente dal suo chitarrista Massimo Roccaforte ha disegnato nuovi abiti per le sue canzoni, dimostrando che il palco per lei è un banco di prova costante, è la passerella per cui cucire un nuovo vestito da far indossare ad un suo pezzo già classico.

Ha suonato e cantato senza risparmiarsi tutti i grandi classici per un’ora e mezza, il pubblico ha ascoltato in silenzio quasi religioso applaudendo alla fine di ogni brano e tributandole poi una standing ovation interminabile che ha quasi emozionato la Consoli, tanto da tornare sui suoi passi e regalare altri 4 brani che hanno sancito la giornata speciale per lei, per il No Borders e soprattutto per il suo pubblico. È l’ennesima sfida vinta dal festival che proseguirà con un altro appuntamento destinato a entrare nella storia della rassegna e di tutta la regione: domenica prossima alle ore 14:00 a Sella Nevea al Rifugio Gilberti (1.850 mt) si terrà l’attesissimo “Concerto in alta quota” con Vinicio Capossela piano e voce, qualcosa di unico e quasi inedito.

No Borders Music Festival 2017 è organizzato dal Consorzio di Promozione Turistica del Tarvisiano, Sella Nevea e Passo Pramollo, in collaborazione con la Regione Friuli Venezia Giulia, PromoTurismoFVG, la Provincia di Udine, il BIM Valcanale Canal del Ferro, la Banca Popolare FriulAdria Credit Agricole, la Fondazione Friuli, Allianz Assicurazioni, ProntoAuto, il Comune di Tarvisio e il Comune di Chiusaforte, con la consulenza artistica e organizzativa delle agenzie VignaPR e Zenit srl.

Share.

About Author

Leave A Reply

*